ISOLA DI SANT’ELENA
(REGNO UNITO)
Territorio d’Oltremare

“Un piccolo mondo, in sé,
che eccita la nostra curiosita’
.”
Charles Darwin
su Sant’Elena.

Wikipedia
la vede così

La Bandiera

 

Lo Stemma

 

LA REGINA

Il Sovrano e Capo di Stato
è la Regina Elisabetta II

L’Inno
Nazionale Inglese

http://www.youtube.com/watch?v=2QNIalBqrb0

L’Inno non ufficiale ha per titolo
” La mia Isola di Sant ‘Elena”

 

La
Lingua Inglese

La
Mappa Satellitare

 

 

La valuta
La Sterlina di Sant’Elena

 

Il
Convertitore di Valuta

L’Isola e la sua
dipendenza al Regno Unito

 

Il Consolato Italiano

L’Isola di Sant’Elena dipende
dal Consolato Italiano di Cape Town

Consolato d’Italia CAPE TOWN
2, Grey’s Pass
Gardens, Cape Town 8001
Recapito postale:
P.O. Box 15865 – Vlaeberg – 8018
Tel. +27 (0)21-487 3900
Fax +27 (0)21-424 0146
E-mail: consolato.capetown@esteri.it

DOCUMENTI PREGO!

Passaporto

E’ indispensabile essere in possesso
del Passaporto con una
validità di almeno 6 mesi

Visto

Per una permanenza inferiore ai 3 mesi non è necessario nessun visto.
E’ prevista muna tassa d’ingresso di £ 12 , esclusi chi ha meno di 12 anni.

Assicurazioni

Indispensabile ogni possibile tipo di assicurazione. Soprattutto sotto l’aspetto medico. Se avete intenzione di rimanere più a lungo di 48 ore vi saràchiesto di produrre la prova dell’Assicurazione Medica da parte del funzionario dell’immigrazione.

 IMPORTANTE!

Isola di Sant’Elena non è un porto franco.
Esistono regole ben precise
sul soggiorno e su cosa si può
importare ed espstortare.

Tutte le notizie su questo link
Isola di Sant’Elena

 

Il Sito Ufficiale
dell’Ufficio del Turismo

 

 

LA CAPITALE
JAMESTOWN

 

 

Perchè andarci…

 

Interessante  sito
ricco di notizie turistiche

 

Sant’Elena e
Napoleone Bonaparte
Stupendo sito!

I rovina la
Casa di Napoleone

 

COME ARRIVARCI
In attesa dell’aeroporto…

 

Nel 2015 inaugurazione
dell’Aeroporto

all’Isola di Sant’Elena

 


Io ci vado

in Crociera…

 

Io, invece,
in Cargo…

 

 DOVE MANGIARE

 

 

DOVE DORMIRE

 I consigli di chi
l’ha visitata