REGIONE UMBRIA

ITALIA 

REGIONE UMBRIA

 

Benvenuti in
Umbria

“Qui il paese è veramente bello,
tale che fa intendere la Scuola umbra:
che linee d’orizzonte,
che digradante vaporoso di monti in lontananza!”
(da una lettera di Giosuè Carducci
)
Giosuè Alessandro
Michele Carducci

 

LE CITTA’
E
LE PROVINCE

Come arrivare                       Cosa vedere

 Cosa mangiare

L’Umbria
secondo Wikipedia

 


La Bandiera

 

 

L’Emblema

 

Il Sito della
Regione Umbria

 

 

La Mappa


Il Meteo

 

Il  Portale
del Turismo

dell’Umbria

 

COME ARRIVARE
IN UMBRIA

 

Gli Aeroporti

Le pagine  della
Cultura della Regione

 

Gli Uffici Turistici
della Regione

 

 

Ecco
l’Umbria!

Il video

 

 

Le Info

 

 

La Storia

 

Il territorio

 

La Geografia
della Regione

 


I Laghi

 

 

Il
Dialetto Umbro

 

 

La rivista online
dell’Umbria

 


TuttoOggi.info

 


 

La
Guida ufficiale

 


 

La
Guida di viaggiatori

 

 

Le
Guide tematiche

 

COSA FARE
E VEDERE

I Monumenti

 

Mostre

 

 

Eventi
e
manifestazioni

 

 

I luoghi
della
Religione

 

 

La Natura

 

I Parchi

 

 

Itinerari
e
percorsi

 

 

Il
Blog d’autore

 

 

I
Borghi Umbri

 


Umbria particolare

 

Le Terme

 

Centri Benessere

 

 

Il Golf

 

 

COSA
MANGIARE

 

La Cucina dell’Umbria fa parte
della
Dieta Mediterranea dichiarata
Patrimonio Immateriale dell’Unesco

 

Storia della  Cucina
Umbra

 

I
prodotti tipici

 

Due bei siti con
alcune  ricette

 Ecco il primo

e il secondo…

 

 

Le schede dei vini
Umbri

 

Strade dei
Vini e
dell’
Olio

 

I
BED AND BREAKFAST

 

Come aprire un
Bed and Breakfast

 


Charme & Relax
in Umbria

 


Guida ai Campeggi

in Liguria

 

 

Guida
agli Ostelli

 

 

     LE CITTA’ E 
    LE PROVINCE

“Salve, Umbria verde,
e tu del puro fonte
Nume Clitumno!”
Giosuè  Alessandro
Michele Carducci

da: Alle fonti del Clitumno


Il capoluogo regionale
PERUGIA

Lo Stemma
della città

La Provincia

Lo Stemma
della Provincia

 

TERNI

 Lo Stemma
della città

Sullo stemma della città di Terni è raffigurato un drago, detto anche Tiro. Questa simbologia è legata ad una leggenda che narra di un orribile drago che, tanti anni fa, viveva nel territorio ternano, tenendo in continuo terrore tutta la popolazione. Finalmente un giorno un giovane ternano della nobile famiglia dei Cittadini riuscì a sconfiggere il drago, ottenendo in dono i terreni che un tempo erano stati infestati dal drago, luoghi che in breve divennero tra i più ameni del territorio. Probabilmente questa leggenda ebbe origine dal fatto che, un tempo, gran parte del territorio ternano era paludoso. Poi i terreni vennero prosciugati dalla bonifica, divennero fertili e belli. Così, gli acquitrini e la malaria rimasero solo un lugubre ricordo e si identificarono, nella fantasia popolare, con la figura del drago.

La Provincia

Lo Stemma
della Provincia


 

 I Comuni
dell’Umbria

 

Notizie
sui comuni

 

I
Consorzi turistici

 


LE CITTA’
E
LE PROVINCE

Come arrivare                       Cosa vedere

 Cosa mangiare

 ITALIA