Messaggio

Il libro dei libri: a Gerusalemme




Nuova straordinaria mostra al
Museo delle Terre della
Bibbia di Gerusalemme

IL LIBRO DEI LIBRI

Dal 23 ottobre 2013
al 24 maggio 2014

 schermata%2009-2456553%20alle%2008.17.08.png

 

Dopo il grande successo della mostra “Oro Puro” visitata da più di 150.000 persone, un'altra mostra speciale è prevista al Museo delle Terre della Bibbia di Gerusalemme per il prossimo 23 ottobre 2013: “Il Libro dei Libri”, in collaborazione con Verbum Domini, mostrerà i testi biblici più importanti mai visti in un’unica esposizione in Israele.

 

b_450_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_ISRAELE_bibbiamostra_schermata_09-2456553_alle_08.26.35.png


La mostra, che intende rintracciare le radici ebraiche del cristianesimo e la diffusione della fede monoteistica, presenterà - tra gli altri - i frammenti dalla versione dei Settanta, le più antiche versioni del Nuovo Testamento, squisiti codici miniati, rari frammenti provenienti dalla Genizah del Cairo e pagine originali della Bibbia di Gutenberg.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_ISRAELE_bibbiamostra_schermata_09-2456553_alle_08.33.31.png

La Bibbia di Gutemberg

 
Negli ultimi duemila anni, la Bibbia è stata considerata la più grande creazione letteraria che l'umanità abbia conosciuto, divenendo il fondamento della civiltà occidentale e non solo e un punto di riferimento rispetto al quale tutto si è misurato.

La Bibbia è stata una forza eterna e immutabile che per oltre due millenni ha influenzato e plasmato l'umanità sia a livello individuale sia collettivo.

I suoi libri, capitoli e versetti sono stati la massima fonte del diritto, della conoscenza e della saggezza, disciplinando i rapporti tra le nazioni e le genti

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_ISRAELE_bibbiamostra_schermata_09-2456553_alle_09.07.13.png

 Francobollo emesso dalla Poste Italiane
nel 1988  in occasione del quarto centenario
della stampa della Bibbia Ebraica


Ebraismo e Cristianesimo, sono basati sulla Bibbia, rispettivamente sulla Bibbia ebraica (Tanakh) e sulla Bibbia cristiana suddivisa in Antico e Nuovo Testamento. È il più popolare, il più tradotto e il più stampato libro di tutta la storia dell’umanità, da sempre considerato “il libro dei libri”.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_ISRAELE_bibbiamostra_schermata_09-2456553_alle_09.14.25.png

Rotoli del Mar Morto

 

Il Museo delle Terre della Bibbia di Gerusalemme è orgoglioso di presentare questa mostra dedicata alla Bibbia e alla sua gente. A partire dal periodo del Secondo Tempio, passando attraverso la scrittura dei Rotoli del Mar Morto e la nascita del cristianesimo, il Medioevo, l'invenzione della stampa fino ai tempi moderni, la mostra esplora lo sviluppo della Bibbia comparandolo con la diffusione dell'ebraismo e del cristianesimo, dalla Terra di Israele al resto del mondo.

Il Museo delle Terre
della Bibbia di Gerusalemme

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_ISRAELE_bibbiamostra_schermata_09-2456553_alle_08.51.14.png

Il Bible Lands Museum (Museo delle Terre della Bibbia)
si trova a Gerusalemme vicino al museo d’Israele
e in fondo alla via del Bloomfield Museum of Science.

Clicca qui!

Il Museo delle Terre della Bibbia è l'unico museo al mondo dedicato alla storia del Vicino Oriente Antico da una prospettiva biblica. La mostra principale è una straordinaria collezione di arte antica e archeologia volta a rintracciare le radici del monoteismo dagli albori della civiltà al primo cristianesimo.

Per più di 50 anni, il Dott. Elie Borowski, co-fondatore del Museo, ha messo insieme una preziosa collezione di reperti, che costituiscono il nucleo principale del Museo. Il suo sogno era quello di creare un'istituzione universale in cui le persone di tutte le fedi potessero conoscere la storia biblica e i principi morali ed etici che sono alla base del patrimonio giudaico-cristiano.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_ISRAELE_bibbiamostra_schermata_09-2456553_alle_09.01.14.png


Il Museo è stato aperto al pubblico l’11 maggio 1992 e da allora si è guadagnato fama internazionale per la sua programmazione culturale ed educativa. All’interno del Museo sono previsti tour innovativi per i bambini delle scuole, vi è una programmazione di conferenze settimanali oltre a una varietà di corsi per adulti. Il Museo è una vivace istituzione culturale che offre programmi creativi per le famiglie e una ricca gamma di attività durante tutto l'anno.


www.blmj.org 972 2-5.611.066  

Aperto tutti i giorni. Parcheggio gratuito.
Audioguide in più lingue. Accessibile per i disabili.

Prenotazioni per i gruppi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Orari di apertura:

Dom. , Lun. , Mart. , Giov. 9:30-17:30 / Mer. 9:30-21:30

Ven., Sab., Prefestivi 10:00-14:00 / Vacanze – chiuso

 

 

INFO

L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo sarà a Vostra disposizione tutti i giorni dal lunedì al giovedì dalle ore 09.00 alle 17.00 ed il Venerdì dalle 09.00 alle 14.00 al numero: 02-804905.

www.goisrael.it


Link correlati 

Dove siamo nel Mondo 

Documenti prego 

Io prima di partire mi assicuro... 

Per non smarrirsi nel Mondo

La nostra pagina su Israele

La nostra pagina su Gerusalemme e Tel Aviv

Il Meteo a Gerusalemme

 

Articoli correlati

Ebrei e Cristiani in viaggio

Vado in Israele e mangio in famiglia...

Nuova scoperta archeologica a Gerusalemme

Jerusalem: il fascino della Storia 

Tutti in Israele per le maratone 2013

 

Israele è su Facebook!

Anche il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi