Messaggio

Ritorna a Bolsena la “Festa delle Ortensie”




Ritorna a Bolsena
la “Festa delle Ortensie”

 schermata%2004-2456385%20alle%2015.00.01.png

 

Bolsena, cittadina straordinariamente bella dal punto di vista paesaggistico, adagiata sulle sponde del lago omonimo, ripropone a giugno la “Festa delle Ortensie”. Coltivata in moltissime varietà principalmente come pianta ornamentale, l’ortensia è una delle specie più utilizzate per abbellire e decorare i giardini. Le tonalità dei suoi colori sono infinite e vanno dal blu al viola, dal rosa al rosso, al bianco, dando vita ad una tavolozza di colori difficilmente riscontrabili in natura. E il periodo (21-23 giugno) coincide con quello della sua massima fioritura.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_CASTELLO_bolsena_festa_delle_ortensie_fraschettiphoto_2.jpg

 

Giunta alla sua 11^ edizione, “La Festa delle Ortensie”  è ormai da considerare fra i grandi appuntamenti del florovivaismo nazionale. A rimarcare questa invidiabile etichetta, non solo la qualità dei vivaisti provenienti da ogni parte d'Italia, ma lo scenario naturale in cui la manifestazione si svolge.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_CASTELLO_bolsena_festa_delle_ortensie_fraschettiphoto_5.jpg

 

L'esposizione ha luogo, infatti, in prossimità delle rive del lago vulcanico più grande d’Europa, all'interno di una regione, la Tuscia, situata a nord del Lazio, di grande interesse dal punto di vista artistico, archeologico, storico-religioso ed enogastronomico.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_CASTELLO_bolsena_festa_delle_ortensie.jpg

 

A Bolsena gli spazi interessati sono l'intero asse viario che va da Porta Fiorentina a P.zza Matteotti, che verrà anch'essa interamente occupata dagli stand espositivi, oltre ad altri luoghi caratteristici che trasformeranno per tre giorni la cittadina laziale in un grande immenso giardino fiorito.

La tradizione dell'ortensia nell’arredamento urbano di Bolsena è, infatti, molto antica, tanto che oggi il magnifico lungolago, le piazze e i viali principali sono letteralmente invasi da queste multicolori piante ornamentali.

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_CASTELLO_schermata_04-2456385_alle_14.18.47.png


Organizzata dal Comune di Bolsena e dall'Associazione Amici delle Ortensie”, la rassegna è attesa con grande interesse da esperti, collezionisti ed appassionati di questo affascinante fiore. La mostra è divenuta una delle attrazioni principali nel panorama degli eventi che si svolgono in provincia di Viterbo e rappresenta un momento di grande eccellenza per la città di Bolsena, una vetrina assolutamente straordinaria per la valorizzazione del borgo storico medievale e per dare un forte slancio allo sviluppo del suo territorio dal punto di vista turistico ed economico.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_CASTELLO_pa080200.jpg

Il Corporale intriso del Sangue di Gesù Cristo
nella Cappella del Corpo di Cristo
nel Duomo di Bolsena 


Quest'anno, poi, la cittadina vivrà un periodo particolarmente felice. Infatti, in vista del 750° Anniversario del Miracolo Eucaristico, avvenuto proprio a Bolsena nel 1263 e della Bolla “Transiturus” di Papa Urbano IV (1264), la Penitenzieria Apostolica per mandato del Pontefice Emerito, Benedetto XVI, ha autorizzato la celebrazione di un “Giubileo Eucaristico” straordinario durante il quale i fedeli e i pellegrini possono ottenere l’Indulgenza Plenaria, come per gli anni giubilari.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_CASTELLO_pa080185.jpg

 

Il Giubileo Eucaristico ha avuto inizio nel mese di gennaio del 2013 con l’apertura della Porta Santa nelle Basiliche di Orvieto e di Bolsena e si concluderà nel mese di novembre del 2014 con la chiusura della Porta Santa nelle medesime Basiliche.

 

 

Link correlati

La nostra pagina della Regione Lazio

Come arrivare a Bolsena

Il Meteo

Il Gazzettino del Viaggiatore su Facebook!
 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi