Messaggio

Workshop della Borsa del Turismo Sociale e Associato




IL GRANDE WORKSHOP DEL TURISMO ASSOCIATIVO
CHIUDE A VITERBO LA XIII EDIZIONE DELLA BTSA

b_500_0_16777215_00___images_0.AFIAVET_btsa_3.jpg 

 

VITERBO 3 Marzo 2013 - Ottantacinque operatori della domanda (buyer), provenienti da tutta Italia e 29 anche dall’estero (Bulgaria, Danimarca, Germania (7), Inghilterra (5), Norvegia, Olanda (6), Polonia (5), Romania, Svezia e Ungheria), in rappresentanza di cral, dopolavori, associazioni culturali, circoli e associazioni sportive, parrocchie, ecc. e 400 seller in rappresentanza di 450 aziende (agenzie di viaggio, tour operator, enti di promozione turistica, consorzi, compagnie aeree, ferroviarie e marittime, società di trasporto pubbliche e private, società di servizi, aziende del ricettivo alberghiero ed extra alberghiero, ecc.)  si sono incontrati a Viterbo in occasione del grande Workshop del Turismo Associativo, organizzato in occasione della XIII edizione della BTSA (Borsa del Turismo Sociale e Associato).

 

b_500_0_16777215_00___images_0.AFIAVET_btsa_2.jpg

Il tradizionale
taglio del nastro

I contatti alla fine della giornata sono stati circa 60 per ogni operatore e il dato rappresenta una delle percentuali più alte per ogni borsa di prodotto nazionale. Sono questi, in estrema sintesi, i dati che hanno caratterizzatoquesta manifestazione che, ancora una volta, ha dimostrato come la partnership pubblico/privato sia fondamentale per la riuscita di ogni iniziativa di questo livello. Accanto alla Società Rete System Srl, titolare del marchio “BTSA - Borsa del Turismo Sociale e Associato” e al CAT, Centro Assistenza Imprese della Confesercenti di Viterbo, promotori dell'iniziativa, hanno operato, infatti, la Provincia, il Comune e la Camera di Commercio di Viterbo oltre all'Unioncamere Lazio. La manifestazione ha goduto anche del sostegno dell'Enit/Agenzia e ha avuto il patrocinio del Ministero del Turismo.

 

schermata%2002-2456347%20alle%2017.31.43.png

 

Per Nicola Ucci, Patron della manifestazione, “la BTSA, dopo solo 5 edizioni a Viterbo (prima era itinerante) sembra aver convinto anche i più scettici, senza aver espresso, tuttavia, tutte le sue forti potenzialità. I segnali di crescita sono evidenti e lo dimostrano non solo i numeri, quanto, soprattutto, il forte interesse che hanno mostrato e continuano a mostrare i partners che ravvisano nella manifestazione una grande occasione di sviluppo sia a livello territoriale che occupazionale”.

Per Vincenzo Peparello, Presidente del CAT/Confesercenti, invece, “la BTSA si colloca, oggi, a pieno titolo fra le maggiori manifestazione di settore a livello nazionale con la differenza che mentre le altre borse mostrano un certo “affaticamento”, i segnali di crescita per questa borsa sono davvero esponenziali se è vero, come è vero, che siamo giunti alla necessità di limitare la partecipazione soprattutto per le richieste pervenute oltre i termini prefissati”.

 

schermata%2002-2456346%20alle%2011.45.59.png


Grande interesse ha riscosso il Convegno: “Programmazione negoziata e sviluppo del turismo associato. Il ruolo degli Enti locali“ cui hanno preso parte: per gli Enti locali: l'Unioncamere Lazio, la Regione Lazio-Agenzia per il Turismo di Roma e Lazio, la CCIAA di Viterbo, la Provincia di Viterbo e il Comune di Viterbo, mentre le Associazioni private di categoria erano rappresentate dalla FITUS, dalla FITEL, dalla Confesercenti, dalla Federalberghi/Confcommercio, dalla SL&A, oltrechè dalla Soc.Rete System e dal C.A.T. Sviluppo Imprese.

 

b_400_0_16777215_00___images_0.AFIAVET_CASTELLO.2.2.2013_schermata_02-2456347_alle_17.27.15.png

 

Al centro del dibattito le criticità del turismo, il persistere della poca attenzione nei confronti del settore, il Piano Nazionale del Ministro Gnudi e, soprattutto, le preoccupazioni generate dai risultati delle recenti votazioni che non hanno espresso una maggioranza chiara e definita, con il rischio concreto di vedere il nostro turismo perdere ulteriori quote di mercato. Molto soddisfatti gli operatori, soprattutto stranieri, che hanno avuto modo di visitare, attraverso i due educational tour organizzati, un territorio straordinariamente bello ed interessante ma anche per la qualità del workshop che ha consentito loro si instaurare molteplici e proficui contatti di lavoro.

 

Link correlati  

La nostra pagina sulla Regione Lazio

La città di Viterbo

Come arrivare

Il Meteo

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook



Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi