Messaggio

Il giro del mondo in sei settimane...





b_500_0_16777215_00___images_Danesi_mondo_possibile_itinerario_2011.jpg

 

 “Per capire che il cielo è azzurro dappertutto
non è necessario fare il giro del mondo.”

Oscar Fingal O’Flaherty Wills Wilde
 

di
Giacomo Danesi

 

Dimenticate per un attimo l'aforisma di Oscar Wilde e ditemi se il desiderio di fare il giro del mondo non fa parte del sogno della vita! Vero che ogni santo giorno che il buon Dio ci manda, nel giro di solo 24 ore, a bordo di una navicella chiamata Terra facciamo il giro intorno al Sole (senza pagare nessun biglietto...) con compagni di viaggio che a volte verrebbe la voglia di scaraventarli fuori nell'universo. Ma cercare di visitare (conoscere forse è troppo) nuovi mondi, nuovi modi di vestire, mangiare, vedere, amare..., questo sì che è un vero sogno!

 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_mondo_new_york.jpg

  

L'incanto di New Yok

 

Ma gli anni passano e, come dice una nota canzone, i bimbi crescono; anzi, ora non crescono mai perché hanno paura di farlo. E, per motivi diversi, quasi sempre il sogno è accantonato rimanendone il rimpianto.

 

Un giro del mondo soli o (mal) accompagnati? Dipende. Oggi andare per il mondo soli non è facile. Anzi... Ma bando alla chiacchere e vediamo se veramente, presa la decisione, questo benedetto sogno sia o meno realizzabile. La prima cosa da fare? Cliccare qui!

 

Fatto? La voglia di partire si è accentuata? Allora ecco una buona notizia. Nel mese di giugno 2012, forti da esperienze vissute negli anni precedenti, un gruppo di amici ha deciso di proseguire nel loro progetto di viaggiare intorno al mondo ideando, anno dopo anno, un giro del mondo sempre diverso. Ecco l'itinerario per il 2012: Milano - New York - Los Angeles - Hawaii - Tokyo - Bangkok - Sidney - Ayers Rock - Johannesburg - Mauritius - Milano. 

 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_mondo_honolulu.jpg


Danzatrici a Honolulu 

 

Non male? C'è di meglio. Ma se per voi è il primo giro... perché no? Ho chiesto a uno degli organizzatori se stesse tentando di piazzare il solito pacchetto turistico... La sua risposta? Eccola: "Questo Giro del Mondo non è un pacchetto turistico venduto da un'agenzia di viaggi. Si tratta invece di un itinerario seguito da un gruppo composto da persone indipendenti. Ognuno ha il proprio biglietto aereo, la propria assicurazione di viaggio, sceglie le escursioni che desidera realizzare ecc.. Il fatto di essere in gruppo, oltre a rappresentare un elemento che consente di limitare i costi sotto molti punti di vista, permette di rilassarsi e di sentirsi al sicuro, protetti per ogni evenienza."


Bella risposta! Qualche informazione tecnica? Dal loro blog ecco quanto leggo: 

 

- Vaccinazioni: toccheremo alcuni paesi a rischio per alcune malattie come la malaria. Ciò non significa che tutti quei paesi sono infestati dalle malattie, generalmente si tratta di zone circoscritte che naturalmente eviteremo. Personalmente, ponendo attenzione ad alcuni accorgimenti, eviterò qualsiasi tipo di vaccinazione.

- Connessione con il mondo: redigeremo un blog di viaggio dove quotidianamente diffonderemo notizie, reportage, foto e video, per tenere aggiornati i nostri cari rimasti, purtroppo per loro, a casa. 

- Chiamate a casa: nessun problema per chi vuole chiamare casa. Tramite Skype e altri sistemi, rimanere in contatto con l'Italia spesso costerà assai meno rispetto ad una telefonata urbana.

 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_mondo_bgk.jpg

 

Templi a Bangkok

 

Scusa? Quanto mi costa e quanto dura? Risposta:  8.000 euro e dura 6 settimane. 

Accidenti che colpo! Fatto quattro calcoli... e  controllando le tariffe round-the-world ticket di oneworld Explorer e Global Explorer, potrei forse risparmiare qualcosa. Però, a conti fatti, forse è meglio partire in gruppo.

 

Però c'è anche un'altra alternativa...

 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_mondo_per_il_giro_del_mondo_photo_-_francisco_figueras_foto_in_pbase.png

 

Vi ho messo la pulce nell'orecchio e... Toglietevi la pulce e... partite!

Il mio augurio? E che al ritorno possiate  ripetere, come Benjamin Disraeli in: Vivian Grey, 1826, che :"Come tutti i grandi viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto." 


Con tanti saluti a Oscar Wilde e al suo cielo azzurro.

 

 
Link correlati


Dove siamo nel Mondo
                     

Documenti prego!

Io prima di partire mi assicuro 

La nostra pagina sul Giro del Mondo

Per non smarrirsi nel mondo basta un clik!

 


Giacomo Danesi è su Facebook

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi