Messaggio

Belgioioso ricorda i 100 anni della Prima Guerra Mondiale




Belgioioso ricorda il centenario della
Prima Guerra Mondiale con l’evento

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_dr.png

“Volti della Grande Guerra” :
Mostra di ritratti di gruppi

di soldati senz’armi, con omaggio alla
memoria dei caduti e reduci di Belgioioso

BELGIOIOSO (Pv) - SETTEMBRE 2018. - Da sabato 22 settembre fino a lunedì 1 ottobre, le sale del castello di Belgioioso, parte comunale, ospiteranno le opere dell'artista Sergio Bollani, membro della L.a.p.i.pa-Liberi Artisti Pittori Illustratori Pavesi, negli ultimi anni, seguendo i consigli del disegnatore americano Chris LaPorte, Bollani ha acquisito e sviluppato la tecnica del disegno di grandi dimensioni (monumental drawing), che ha applicato per realizzare le opere dedicate al Centenario della Grande Guerra esposte, tra gli altri, nelle scuderie del Castello di Vigevano e alla Casa del Manzoni a Milano.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_a.png



A Belgioioso verranno esposti i suoi caratteristici disegni monumentali, il più grande della dimensione di 8x2 metri, in cui appaiono i volti di più di 400 soldati che, su fronti opposti, vissero l’immane tragedia della Grande guerra (italiani, americani, tedeschi, francesi, austriaci, inglesi, canadesi, australiani, rumeni, belgi e cinesi).

Bollani nel realizzare questi disegni ha voluto richiamare l’attenzione su due aspetti spesso trascurati della Grande Guerra: il “vissuto” di quei giovani, che traspare dalle loro espressioni visive, e la loro dimensione umana (non a caso sono sempre ritratti senza armi e mai in azione).

 

b_600_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_frt.png

 

Il visitatore si trova circondato, osservato, rapito dagli occhi, dai volti, dagli sguardi di quei giovani che sembrano “uscire” dall’immagine riprodotta, quasi a cercare la partecipazione dell’osservatore. La mostra vuole essere anche una riflessione sull’uomo e, in particolare, su quegli uomini, accomunati dallo stesso tragico destino, dalla stessa fragilità, e uniti dallo stesso desiderio di pace.

Profondamente legato a Belgioioso, avendo qui lungamente vissuto, Bollani ha voluto omaggiare il l’intero paese realizzando un disegno monumentale delle dimensioni di 190 x 290 che riproduce un gruppo di soldati ricoverati presso l'Ospedale di riserva della Croce Rossa, sito proprio presso il castello di Belgioioso negli anni del Primo conflitto Mondiale, e il ritratto di oltre sessanta tra soldati e reduci, belgioiosini.


b_600_230_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_cf.png
Il pittore Sergio Bollani, di Arena Po, di fronte al suo monumentale quadro raffigurante 180 combattenti americani della prima guerra mondiale.


Un ulteriore approfondimento sui caduti e reduci di Belgioioso è offerto dal lavoro svolto, da Linda Giuzzi e Claudia Terna, attraverso le fonti d’archivio. Mentre lettere e racconti del fronte, appartenenti a Carlo Grignani e alla famiglia Broglia-Greppi, sono protagonisti di un filmato realizzato da Michele Bucci.

L’evento, organizzato dal Comune di Belgioioso, con la collaborazione di Linda Giuzzi e Claudia Terna, ha visto la generosa partecipazione di molte famiglie locali, che hanno messo a disposizione fotografie e documenti, e di Marco Abrami, Lorenzo Bovo, Bruno Gandini ed Ermanno Sandri che hanno contributo offrendo il loro sapere e la loro professionalità.

La mostra sarà inaugurata
sabato 22 settembre alle ore 17.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_b.png

A seguire: “NOTE DAL FRONTE: BELGIOIOSO ’15-‘18”: spettacolo commemorativo della Prima Guerra Mondiale a cura della POST SCRIPTUM ORCHESTRA.

Sabato 29 alle ore 21 si terrà il concerto del Corpo bandistico Santa Cecilia di Pavia diretto dal maestro Vittorio Perotti, “MELODIE DALLA TRINCEA”. Nel corso della serata, svolgerà la tradizionale cerimonia di consegna delle benemerenze civiche.

La mostra, ad ingresso libero, sarà aperta
dal 22 settembre al 1 ottobre con i seguenti orari:

• Sabato 22 settembre ore 17.00-23.00

• Domenica 23, sabato 29 e domenica 30 settembre ore 10.00-23.00

• Lunedì 24 settembre e 1 ottobre ore 10.00-12.30/15.00-18.30

• Martedì 25-venerdì 28 settembre ore 15-18.30

Da martedì 2 a venerdì 5 ottobre la mostra sarà aperta, solo alle scuole e previo appuntamento, per visite guidate con l’artista Sergio Bollani.

 Link correlati 

Regione Lombardia

Il sito del Comune di Belgioioso





Il Meteo Belgioioso

Il Castello di Belgioioso

Come raggiungere
 Belgioioso
 
Articoli Correlati

Dal Centro Documentazione Giulio Giuzzi

Saluti da Belgioioso: la cittadina pavese nelle cartoline

La nostra pagina della Cultura

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook


Giacomo Danesi, Direttore del Magazine
Il Gazzettino del Viaggiatore,
è socio Neos.


b_150_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_neos.png


http://neosnet.it/




Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi