Messaggio

Dal Centro Documentazione Giulio Giuzzi




 fr.png

 

 Belgioioso Settembre 2017 - Sono passati due anni dalla sua morte ma nessuno, amici e colleghi lo hanno dimenticato. Stiamo parlando di Giulio Giuzzi che avuto la fortuna di conoscerlo come diretto superiore al quotidiano Il Giorno dove lui aveva la carica di Vice Direttore.

Difficile, anche a distanza di due anni, parlarne senza commuoversi. Giulio Giuzzi non era un giornalista e un uomo mediocre, ovvero uno dei tanti. Aveva, tra le tante qualità, quella di essere curioso. Simbolo di viva intelligenza. Lo capivi quando ti guardava, e l'attenzione che poneva sempre quando l'interlocutore gli si rivolgeva, fosse anche l'ultimo dei giornalisti.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.AGIUZZI_ty.png

 Giulio Giuzzi al tavolo
di lavoro al quotidiano Il Giorno


In verità mi era difficile rivolgermi a lui senza provare una certa timidezza da parte mia. Anzi, in dialetto bresciano il termine giusto è: xuduziù (con i due punti sulla "u").

Ma bastavano pochi minuti perché tutto cambiasse. Non voleva che io provassi questo per lui, ma che fossi sereno e tranquillo.

Uomo di cultura, senza nessun dubbio, si cimentò anche nella vita politica. Fu veramente nel basso pavese un uomo di alto profilo politico e culturale. Fu sindaco di Belgioioso per la Democrazia Cristiana dal 1985 al 1990 e lasciò la sua impronta in consiglio comunale sia come primo cittadino sia dai banchi dell'opposizione.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.AGIUZZI_a.png

 

Grande collezionista di libri e giornali, nel suo smisurato archivio c'è la storia non solo della sua zona, ma dell'intera politica economica e sociale dell'Italia. Non basteranno decenni per catalogare tutto il suo immenso patrimonio.

Lo scorso anno i suoi amici lo ricordarono con una bella mostra di cartoline d'epoca di Belgioioso. Quest'anno Giulio Giuzzi sarà ricordato, sempre a Belgioioso, in una maniera a mio giudizio molto interessante. Nessuno arriva a vice direttore di un quotidiano nazionale come il Giorno senza aver fatto gavetta.

 

e4r.png

 
Felicissima allora questa idea: esporre una selezione di articoli dalla Provincia Pavese scritti dal 1960 al 1969 da un giornalista in erba e appassionato fotografo: Giulio Giuzzi. Sono oltre 300 le fotografie dagli anni Venti del Novecento al 2014 conservate principalmente dagli archivi di Giulio Giuzzi e Angelo e Claudia Terna, ma anche donate da cittadini.

Questo e molto altro in Belgioioso in festa e altri racconti. Come una rassegna fotografica, organizzata dal Centro di documentazione Giulio Giuzzi, che racconta di feste popolari, eventi sportivi, inaugurazioni, folklore e personaggi storici locali.

 

212.png

 

La mostra, ad ingresso libero e patrocinata da Ordine dei giornalisti della Lombardia, La Provincia Pavese, Il Ticino, Il Settimanale pavese e Il Punto, si terrà dal 23 al 25 settembre 2017 presso il teatro dell'Oratorio San Luigi di via Cairoli 74 a Belgioioso con i seguenti orari: sabato 11.00-22.00, domenica 10.00–22.00 e lunedì 10.00-18.00 .

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.AGIUZZI_er.png

L’esposizione sarà inaugurata sabato 23 settembre alle ore 11.00 e alle 21.00, presso il cortile dell'Oratorio, sarà possibile assistere a un concerto del Corpo bandistico Santa Cecilia di Belgioioso diretto dal maestro Vittorio Perotti.

Con il mio vice direttore avevo però un profondo contrasto su una materia di estrema delicatezza: lui era tifoso dell'Inter io della Juventus! Nessuno è perfetto a questo mondo.

                                                                                     
                                                                                          (g.d.)

 

Link correlati 

Regione Lombardia

Il sito del Comune di Belgioioso





Il Meteo Belgioioso

Il Castello di Belgioioso

Come raggiungere
 Belgioioso
 
Articoli Correlati

La nostra pagina della Cultura

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook

 

 

 

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi