Messaggio

“Emozionauser”: La Natura si fa respiro




 “Emozionauser”:
La Natura si fa respiro

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00DANESI_0-agiovanna_gio.png
"La natura non fa nulla di inutile."
Aristotele, Politica, IV sec. a.e.c.

 
ab.png

                            Salerno: la locandina della manaifestazione


Salerno, Novembre 2016
-
  Un incrocio di intensi e silenziosi sguardi con il mare e per magia i legnetti, che a prima vista possono apparire come dei rifiuti portati a riva dal mare, “letti” con il cuore si animano e riprendono vita.
E’ il respiro del mare che riesce ancora a emozionare. Non solo, ma possono e devo diventare “Arte”.

Ecco, questo vuol esprimere Giovanna Saporito, sociologa, poetessa e scultrice nella sua arte. Un’arte particolare quella che potrete ammirare dal 15 Settembre dalle ore 17, giorno della inaugurazione, e da lunedì al venerdì dalle 9 alle ore 19, nel Salone della Provincia di Salerno in Via Roma al numero 104. in una Colletiva d'Arte, fino al 28 Novembre 2016.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00DANESI_0-agiovanna_pala.png

Salerno: Palazzo Sant'Agostino
sede dell'Amministrazione Provinciale


“Emozionauser”
è il curioso nome dell’evento che non mancherà di attirare numerosi visitatori. Non è la prima volta che la nostra artista espone i suoi "pensieri" offerti dal mare e visti con i suoi occhi, con la sua sensibilità.

Molti ricorderanno l'originale mostra organizzata dall'Associazione Culturale "Il Faro" a Salerno. Fu in occasione della IX edizione della Festa del Mare (molo Manfredi) nel settembre di alcuni anni fa.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00DANESI_0-agiovanna_4.jpg

 

Poi ancora dal 25 al 27 Agosto 2015 a Marsico Nuovo (Pz), in occasione dell'esposizione "Dal Mare" da lei curata in collaborazione con l'Associazione Culturale "Incontri di mille Civiltà", organizzata con il chiaro intento di suscitare una discussione e stimolare un confronto tra Mare e Montagna attraverso il linguaggio dell'arte. 

Partecipando a questa collettiva artistica, Giovanna Saporito intende portare all'attenzione e alla luce dello stupito spettatore come nelle pieghe dei sui legnetti sia possibile vedere le piaghe della nostra società sapientemente celate dalla Natura.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00DANESI_0-agiovanna_20.jpg

 

Con l’opera, “Aquila che visse da pollo“ l’artista vuol valorizzare l’importanza dell’autostima e la fiducia in se stessi. Con “Urlo della natura“ i legnetti parlano del rapporto di amicizia uomo-natura, di quel rapporto che è andato via via diminuendo.

La scultura l’“Aquila che si lancia sulle prede “ raffigura la prepotenza, la forza e l’arroganza di cui è ricca la nostra società: sfruttamento minorile, violenza su donne e minori, bullismo, terrorismo, la vittoria del più forte e l’altro che soccombe.

Una collettiva da non perdere.

Link correlati

L'Italia e le sue Regioni

Salerno: Assessorato alla Cultura e Turismo

Il meteo a Salerno

Come raggiungere Salerno

La nostra pagina della Cultura

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi