Messaggio

21 Dicembre 2014: Benvenuto Generale Inverno...




Benvenuto Generale Inverno...

 

schermata%202014-12-20%20alle%2014.25.48.png

 

di
Giacomo Danesi

schermata%202014-12-03%20alle%2013.12.48.png

 

Inverno 2014-2015 - Ci risiamo! Puntuale, come sempre quando si tratta di cose che l'uomo non può modificare, il 21 Dicembre alle ore 23,03 ecco in arrivo il Generale Inverno, ovvero il solstizio invernale. Astronomicamente che succede? Lo vediamo dopo.

Vorrei, invece, attirare l'attenzione di come il solstizio invernale abbia sempre avuto sulle culture antiche un impatto non indifferente. Per esempio il solstizio invernale non a caso avviene in prossimità del Natale. Molti ritengono che faccia riferimento al Dies Natalis Solis Invicti, ovvero il giorno di nascita del Sole invito degli adoratori del dio Mitra, ovvero il giorno 25 dicembre.

 

schermata%202014-12-20%20alle%2014.55.59.png

 Affresco con il Dio Mitra in un tempio in prossimità
del molo sinistro del porto Neroniano ad Anzio

 

Vi siete già scordati che due anni fa che per i Maya poco dopo il solstizio invernale. Il 31 dicembre, sarebbe dovuta avvenire la fine del mondo? Nascita e fine sono gli estremi che toccano. Per fortuna i loro calcoli si mostrano errati...

 

schermata%202014-12-20%20alle%2014.46.05.png

Una splendida vignetta di Pillinini a proposito 
della fine del mondo mancata nel 2012

 

Sotto l'aspetto antropologico lunghissimo è l'elenco degli avvenimenti che coinvolgono nel mondo l'inizio dell'Inverno astronomico. Ma non di questo devo parlare, ma di cosa avviene in cielo il 21 dicembre 2014 alle ore 23,03.

Intanto cominciamo con il dire che il giorno 21 Dicembre 2014 i
n Italia il giorno durerà poco meno di 9 ore. Incredibile ma vero. Subito dopo le fatidiche 23,03 le giornate cominceranno ad allungarsi in maniera impercettibile  ma incontestabile. E lo faranno giorno dopo giorno fino alle ore 16,38 del 21 giugno 2015, giorno del solstizio d'estate, il giorno più lungo dell'anno.

Con il solstizio d'inverno di dicembre inizia l'inverno astronomico, da non confondere con l'inverno metereologico che per convenzione inizia il 1 dicembre e termina il 28 febbraio. In teoria dovrebbero essere i tre mesi più freddi dell'anno. Anche se di questi tempi non sembra proprio che sia così. L'inverno astronomico, dunque, inizia con il solstizio d'inverno e terminerà il 20 marzo 2015 con l'equinozio di primavera.

 

schermata%202014-12-20%20alle%2017.37.29.png

Le schema degli equinozi e solstizi 
tratto dal sito di Margherita Campaniolo



Bello dover ricorrere al latino per capire il significato di "Solstizio". La parola deriva dalle parole latine "sol", cioè Sole, e "sistere" ossia "fermarsi". Infatti il solstizio inizia quando il Sole si arresta nel suo punto più alto.  Il solstizio d'inverno inizia nel preciso instante in cui l'asse terrestre nell'emisfero settentrionale si trova nel punto più lontano dal Sole, ovvero quando è al suo punto più meridionale del cielo. Il Sole, a questo punto, è a 23,5 gradi a sud dell'equatore celeste, nel Tropico del Capricorno.

schermata%202014-12-20%20alle%2018.06.22.png

Gli equinozi e i solstizi

 

Naturalmente se per noi il 21 dicembre è il giorno più lungo dell'anno ed è al suo punto più vicino al Sole, è vero il contrario per chi si trova nell'emisfero australe, dove in quell'istante inizia l'estate! 

Che succede, invce, durante il lento viaggio degli equinozi e dei solstizi nella volta celeste che qualcuno, la sera, si ostina ancora (per fortuna) a guardare e studiare? Potrei rispondere con le parole della canzone di Jimmy Fontana: Il Mondo. "Il mondo, non si è fermato mai un momento / la notte rincorre sempre il giorno / ed il giorno verrà."

 

schermata%202014-12-20%20alle%2020.24.37.png

Una spettacolare immagine
del pianeta Terra


Tutto vero. Che spettacolo dal nostro emisfero ammirare la processione delle costellazioni che ogni sera si presentanto alla nostra visione. Gia nella notte da nord/est ecco la costellazione dei Gemelli, con Castore e Polluce. Un poco più avanti ecco la più splendende stella del nostro universo: Sirio!

 

schermata%202014-12-20%20alle%2020.19.33.png

Nel grafico la costellazione dei Gemelli



E lei che fa da cane da guardia alla mitica Orione, con la centro bel visibile le tre stelle della cintura. Bella in questa costellazione, in alto a sinistra, la rossa Beltegeuse. Ancora più avanti ecco la costellazione del Toro con la mitica Aldebaran, l'occhio del Toro. E ancora più avanti ecco un ammasso aperto: Le Pleiadi!

 

schermata%202014-12-20%20alle%2020.15.49.png

 

Le Pleiadi, con evidenziate (in verde)
le nebulose associate


Questo spettacolore carosello è posto in visione, gratis, per noi terrestri tutte le notti. Ma pochi, troppo pochi hanno voglia e tempo per guadare in alto. In piena notte data un'occhiata accanto ai Gemelli quell'astro luminoso che domina il cielo: è Giove.  

Come dite? Che fine hanno fatto le Geminidi? Avrebbero dovuto apparire il 14 dicembre. Ma, in verità, se ne sono viste poche. Gli astronomi però ci assicurano che da questa sera e nei primi giorni della prossima settimana dovrebbero fare la loro apparizione al ritmo di 120 meteore ogni ora, e le vedremo sbucare nella nostra atmosfera alla velocità di 36 chilometri al secondo!


schermata%202014-12-21%20alle%2010.23.38.png

Occhi puntati al cielo: arrivano
le stelle cadenti...


Occhi puntati, dunque. verso la costellazione dei Gemelli "dominata" in questi igorni dallo splendende Giove!

Accidenti, dimenticavo la cometa... Beh, non proprio il giorno di Natale mai intorno alla fine dell'anno ecco la cometa Lovejoy C/2014 Q2, ora visibile nell'emisfero australe.

 

schermata%202014-12-21%20alle%2010.41.19.png

 Ecco il suo percorso
in questi giorni

 

Promettervi che sicuramente la vedrete sarebbe da pazzi. Le comete sono oggetti strani. Prometto, promettono e poi... svaniscono. Non mettetevi in testa di rivederla il prossimo anno.
Questa cometa ritornerà da noi tra 10.000 anni!

Se il cielo è sgombro di nubi  e dal riverbero della luce, dovete guardare sotto la costellazione di Orione dove troverete la costellazione della Lepre. Sotto le sue zampette ecco la cometa Lovejoy C/2014 Q2!

Dunque, dalle ore 23,03 di Domenica 21 Dicembre 2014 siamo in Inverno, Nessuna paura. Se l'Inverno è arrivato la Primavera non può essere lontana...

 

Link Correlati 

Unione Astrofili Italiani 

Osservatori Astronomici in Italia 

Unione Astrofili Bresciani  - 
Osservatorio
Astronomico "Serafino Zani"

I Parchi delle Stelle 

Sky Mak Demo 8 

Nuovo Orione  

Articoli Correlati

Marzo 2014: Benvenuta Primavera!

Equinozio d'Autunno 2014

"La Terra non gira, o bestie!"

Guarda che Luna...

21 Dicembre 2013, ore 17,02: Benvenuto Inverno!

L'Equinozio d'Autuno 2013

ll Cielo notturno del mese di Febbraio 2014

Vaghe stelle dell'Orsa...

C'è qualcosa di nuovo oggi nel cielo, anzi, d'antico...

E le stelle stanno a guardare...

E quindi uscimmo a riveder le stelle

San Lorenzo, io lo so perché...




Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook! 

Hai già visto Il Gazzettino del Pellegrino?

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi