Messaggio

Treno in ritardo? Biglietto rimborsato!




 Treno in ritardo?

Biglietto rimborsato!

 

schermata%202014-02-18%20alle%2017.28.14.png

 

Avete deciso di compiere un viaggio in treno e all'ora stabilita eccovi in stazione. Uno sguardo al cartellone delle partenze e scoprite che il vostro treno partirà in ritardo. In Italia è un fatto normale. Dove pensavate di essere? In Svizzera? Vi state chiedendo se potete chiedere il rimborso per il ritardo subito? Certamente! Anche sui treni nazionali? Naturalmente. Addirittura anche il rimborso integrale del biglietto!

Ecco per quali motivi potete ottenere
il rimborso integrale del biglietto:

a) Quando il treno ritarda la partenza di oltre un' ora.

b) Quando il viaggio non può iniziare per un ordine delle autorità pubbliche.

c) Se, in base alla previsioni di Trenitalia, il vostro treno arriverà con 60 minuti di ritardo a destinazione.

d) Quando il treno viene soppresso.


Inoltre, si ha il diritto al rimborso se, nonostante la prenotazione, viene a mancare la disponibilità del posto prenotato. Infine, quando la consegna del biglietto acquistato su internet o tramite call center vi è recapitato in ritardo. Con quali modalità vi sarà rimborsato? Basterà recarsi presso la biglietteria della stazione subito dopo che si è verificato l'impedimento ad intraprendere il vostro viaggio.

 

Un treno Frecciarossa
Un treno Frecciarossa


Non solo. Se biglietto è stato acquistato su internet o tramite Call Center e non è stato ancora ritirato, oppure in caso di biglietto ticketless, potrete richiedere il rimborso telefonando al Call Center o inviando una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , indicando il codice identificativo di prenotazione (PNR).

Un' altra alternativa concessa al viaggiatore è l'indennità.

In caso di ritardo, a quanto
ammonta l'indennizzo?


schermata%202014-02-18%20alle%2017.32.57.png

 

a) Per un ritardo compreso tra 60 e 119 minuti l'indennizzo è pari al 25% del prezzo del biglietto

b) Se il  ritardo è di 120 minuti o superiore l'indennizzo sale  al 50% del prezzo del biglietto. 

In che modo si è rimborsati? Con un bonus valido per l'acquisto di un nuovo titolo di viaggio entro 12 mesi dalla data di effettuazione del viaggio.

 

 

238_001.jpg

Una vecchia matrice 
di un biglietto ferroviario

 

Altre formalità? In generale si può richiedere il rimborso del biglietto restituendo l'originale ed esibendo un documento d'identificazione personale e la carta di credito, qualora fosse stato acquistato tramite essa. E' consigliabile, comunque, consultare il sito www.trenitalia.com

Esistono, inoltre, altri diritti come in caso di smarrimento dei bagagli. Addirittura, se  si rendesse necessario un pernottamento in una città a causa di un ritardo grave, l'impresa ferroviaria deve offrire la sistemazione in un hotel nonché il trasporto tra la stazione e l'albergo. 

 E per il rimborso dei biglietti sui treni internazionali? Consulta questo link...

 

Link Correlati 

L'Italia e le sue Regioni

Io viaggio in treno...

I diritti del Viaggiatore 

La Carta Magna
dei diritti del Turista

Viaggiate in treno?
Ecco i vostri diritti|

Partire senza bagaglio?
Si può...
Ve lo spediscono!

 Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi