Messaggio

Vendemmia Ceca




 Vendemmia Ceca

L'incanto della tradizione

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_18.18.52.png

 

 

Ottobre 2014 - Autunno, tempo di vendemmia. Anche in Repubblica Ceca questa è la stagione in cui cogliere dalle viti, ormai tinte d’autunno, i grappoli e procedere alla spremitura. E' un rituale festoso, occasione perfetta per celebrare tutti insieme il raccolto e il vino nuovo.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_18.25.57.png

Vigneti in Boemia

Non solo bottiglie stappate e bicchieri colmi, ma anche grandiosi cortei storici, danze popolari e mercatini artigianali arricchiscono il programma. Protagonista assoluto dei festeggiamenti è il mosto, non più allo stato di puro succo, e nemmeno ancora vino, ma bevanda gradevole e unica, regalata dalla fermentazione quando zucchero e alcol sono più o meno in equilibrio.

Unico e raro, il mosto si può gustare solo per pochi giorni e dalle bottiglie si deve lasciar uscire l’aria per tutta la giornata. Con il giovane e brioso nettare si brinda ai vini, eccellenti, che lo saranno tra non molto, come il Cabernet Moravia dall’intenso aroma floreale, il Frankovka dal colore rubino, l’aromatico Pálava della Moravia o il Neronet, tagliato in Boemia, dalle note di ribes nero e visciole.

 

schermata%202014-09-26%20alle%2018.31.17.png

Una bella etichetta
dell'aromatico vino Pàlava

 

Oggi le principali etichette ceche provengono prevalentemente dalla Moravia meridionale (dalle zone di Velké Pavlovice, di Mikulov e della Slovacchia morava), ma anche la capitale Praga vanta una discreta produzione, così come Litoměřice e Mělník.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_21.25.04.png

 La chiesa di Mělník
circondata da vigneti


Non importa dove sceglierete di recarvi: ovunque in Repubblica Ceca, dalla capitale al più piccolo dei villaggi nascosto tra i vigneti, la vendemmia dà spettacolo. E’ una grande festa del popolo, che da sempre ha visto coinvolta anche la nobiltà.

Nel passato i signori partecipavano in pompa magna alle celebrazioni per il raccolto. La gente non lo ha scordato. Per questo oggi le feste dell’uva che animano l’autunno ceco propongono rievocazioni storiche di quei cortei, di quella atmosfera.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_18.18.35.png

Le rievocazioni storiche sempre
gradite dai turisti e dai locali

 

Rito antico e gradito ai nobili, i festeggiamenti per la vendemmia a Praga non potevano trovare cornice più adatta negli interni e nei giardini del Castello.

Naturlamente la degustazione di vini cechi, e moravi in particolare, è sempre allietata da musica popolare e da dimostrazioni di antichi mestieri tradizionali. La scelta della location non è casuale: proprio all’interno di questo complesso monumentale si trova uno dei vigneti più belli e più antichi di Boemia, le cui radici, è proprio il caso di dirlo, affondano nel X secolo. 

 

schermata%202014-09-26%20alle%2018.23.25.png

Vigneti nei pressi di Praga

 

Anche altre vigne praghesi regalano oggi ottimi vini, tipicamente cechi: quelle di Troja e dei giardini Havlickovy sady, per esempio. Anche in questa occasione, della vendemmia appunto, va in scena un ricco programma di esibizioni di danza e di scherma, mercati storici e concerti. Sempre a Praga, da non perdere le vendemmie di San Venceslao e quelle di Gröbovka.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_21.20.44.png

La vendemmia che non ti
aspetti in quel di Praga!

Il re, e il suo regale seguito, sono protagonisti anche fuori dal castello, oltre i confini della capitale, tra i vigneti per eccellenza di Cechia: quelli della Moravia meridionale. Qui il calendario autunnale è ravvivato da alcune delle vendemmie più scenografiche. Una delle più note si svolge a Znojmo, dove si festeggia per l'occasione la visita del re boemo Giovanni di Lussemburgo nel 1327 compì in questo luogo.

Le celebrazioni sono una tradizione che si perpetuano fin dal 1966. L'ottimo l’ottimo vino moravo, che splendidamente si sposa alle tipiche salsicce artigianali e ai saporiti formaggi locali, richiama a Znojmo ogni anno decine di migliaia di persone.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_21.07.35.png

Lo splendido
panorama di Mikulov


Sempre in Moravia ecco altre feste dell’uva: a Latice e a Mikulov, per esempio Proprio al castello di Mikulov, dove campeggia la botte più grande di tutta Europa, durante la vendemmia si svolge un singolare concorso: il Campionato Nazionale di riconoscimento degli aromi del vino. Tutti possono testare il proprio naso e scovare note di banana, marzapane oppure rosa, o chissà quale altro sentore!

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_18.46.02.png

Una bella ragazza si presta a testare il sentore,
gli efluvi di un buon bicchiere di vino rosso



E non pensiate che, archiviata la vendemmia, l’autunno non dispensi più occasioni di far festa. E di brindare… Se in Francia a novembre si stappa il famoso Beaujolais, con un’attesa e un entusiasmo che hanno contagiato tutta Europa, gli appassionati di Bacco in Repubblica Ceca hanno anche loro il proprio colpo (di tappo) in serbo.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_18.18.03.png

Il rito dell'assaggio...

 

Novembre è il mese del vino di San Martino, primo vino dell’annata e specialità locale, che per tradizione si stappa rigorosamente l’11 novembre – giorno di San Martino, appunto - e puntualmente alle ore 11.

Il vino novello ceco, anche qui protagonista di una recente rivalutazione da parte del pubblico giovane e persino dei palati più esigenti, ha il classico sapore fresco e fruttato, perché maturato solo un paio di settimane.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_18.50.08.png

Si assaggia il vino novello!

 

La tradizione del vino di San Martino in Cechia non è una novità: lo si beveva già nel XVIII secolo, alla corte dell’imperatore Giuseppe II. Novembre era infatti il periodo in cui i viticoltori finivano i loro servizi presso i signori e si procedeva al rinnovo dei contratti agricoli per l’anno successivo.

Il tutto, naturalmente, avveniva davanti a un generoso bicchiere di vino novello. Non mancavano per l’occasione l'oca arrostita con crauti e dolci. Ancora oggi molti ristoranti, enoteche e cantine offrono menù speciali per l’occasione.

 b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_21.06.46.png

 L'immancabile oca arrosto...


Se la Repubblica Ceca deve al sole e a un microclima favorevole i suoi tanti vanti enologici, è il rigido inverno che deve ringraziare per una rarità sempre più apprezzata: l’Ice Wine. Il vino venuto dal freddo… una raffinata prelibatezza, a produzione limitata, pericolosamente legata all’andamento della stagione e quindi raro prodotto di nicchia. Per intenditori, insomma.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_21.17.59.png

Grappoli esposti al ...freddo!

 

Ma come nasce il “vino del ghiaccio”? A regolamentarne la produzione è un rigido disciplinare atto a conservarne le peculiarità organolettiche e a contrastare le contraffazioni. LIce Wine si ottiene, come tradisce il nome stesso, da grappoli d’uva “dimenticati” sulla vite in inverno e lasciati congelare naturalmente. Il processo è piuttosto laborioso e presuppone specifiche condizioni climatiche e particolari procedure di vinificazione.

 

schermata%202014-09-26%20alle%2018.42.09.png

 Ecco i grappoli raccolti
ancora congelati!

 

Occorre, innanzitutto, pigiare l’uva prima che si scongeli. Per questo di dolito si provvede alla vendemmia nelle ore notturne o nelle primissime ore del mattino. Questo lo si ottiene anche mantenendo bassa la temperatura dei locali di vinificazione. Nella fase di pigiatura l’acqua congelata in cristalli di ghiaccio non è estratta! Questo permette di ottenere solo poco, preziosissimo succo concentrato, ricco di zuccheri e acidi.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_SPAPRAGA_vendemmiaceca_schermata_2014-09-26_alle_21.15.21.png

Il prezioso nettare Ice Wine

E’ proprio l’alta concentrazione di zuccheri a rallentare la fermentazione del mosto, che può richiedere anche alcuni mesi. Il risultato è una poesia di aromi e sapori. “Cugino” dell’Ice Wine è lo Straw Wine, ottenuto invece da grappoli lasciati seccare sulla paglia per 3 lunghi mesi e anche più.

Sempre che si resista dalla tentazione di stappare le piccole, preziose bottiglie, sia Ice Wine che Straw Wine si conservano magnificamente fino a 20 anni. Non succede quasi mai...


Info: Ente Nazionale Ceco per il Turismo 
Via G. B. Morgagni 20,
20129 Milano 
Tel.:+ 39 02 20422467  - Cell.: +39 340 5341455  

http://italy.czechtourism.com


Link correlati

Dove siamo nel Mondo

Documenti prego!   

Io prima di partire mi assicuro

La nostra pagina sulla Repubblica Ceca

... e su Praga

Per non smarrirsi nel Mondo

Il Meteo 

Come arrivare

La compagnia aerea di bandiera è Czech Airlines - CSA (ww.czechairlines.it). Praga dall'Italia si raggiunge inoltre con Wizzair(www.wizzair.com),  Easy Jet (www.easyjet.com), Air One (http://flyairone.com) e Smartwings (www.smartwings.com).
Per Brno c'è invece Ryanair (www.ryanair.com/it).

Oltre che in aereo si può 
andare in Auto e in Bus

Per chi viaggia in automobile la strada più breve passa attraverso il Brennero per poi proseguire in Austria verso  Innsbruck, e la Germania verso Monaco di Baviera e Ratisbona fino alla frontiera.

Un secondo itinerario, da preferire nei periodi di affollamento del Brennero, passa per la Svizzera attraverso il valico di Como-Chiasso, prosegue verso il lago di Costanza e passa da Norimberga. 

... o in pullman:

Studentagency (www.studentagency.cz)

Eurolines (www.eurolines.it)
Tourbus (www.tourbus.cz

Articoli correlati

La via dell'Ebraismo in Repubblica Ceca (1)

Repubblica Ceca: a caccia di misteri...

Il Golf? In Repubblica Ceca!

Vado in Repubblica Ceca per Monasteri...




Repubblica Ceca: le radici cristiane



Moravia Meridionale:
sulle orme della Fede



Sulle orme di San Giovanni Nepomuceno


Praga Caput Mundi



Il Patrimonio dell’Unesco nella Repubblica Ceca

Il Paradiso Boemo

Dove fu inventata la zolletta di zucchero?
A Dačice, nella Repubblica Ceca!


Boemia Occidentale: il fascino dei Castelli 


Su Facebook!   

 Ente Nazionale Ceco per il Turismo 

Repubblica Ceca e Slovacchia in Foto 

Storia Arte e Cultura a tutto tondo

Anche il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

Hai già visto Il Gazzettino del Pellegrino?

 





 



Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi