Messaggio

Clusane d'Iseo: la settimana della Tinca al forno




Dal 15 al 21 Luglio 2013 a Clusane (Bs) ecco pronta
per i buongustai la Settimana della Tinca al forno

b_400_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AATHEMA_tinca_10001.jpg

Trentadue anni fa gli Opertori Turistici di Clusane, una frazione di Iseo in provincia di Brescia, decise di far conoscere al grande pubblico un piatto tradizionale: la Tinca cl forno con polenta!

Il menu è di una semplicità disarmante: Tinca al forno con polenta, dessert, acqua minerale, bottiglia di Terre di Franciacorta (rosso, naturalmente!), un dolce e caffè. Il successo fu  immediato e anno dopo anno la sua fama si è dilatata ben oltre i confini bresciani.

Dove sta il segreto di questo piatto? Nel ripieno! Naturalmente è quasi impossibile convincere i cuochi dei ristoranti a rivelare il loro segreto.

Ma questo benedetto ripieno cosa continete? Semplice: formaggio, pan grattato, spezie, sale e prezzemolo. La tinca, naturalmente ben preparata prima, sarà poi riempita con il ripieno e messa in una particolare teglia di terracotta precedentemente bagnata con olio d'oliva e foglie d'alloro. 

 

tinca_al_forno.jpg 

Tocco finale: il tutto sarà ricoperto con parte del ripieno asciutto e burro. Messa in forno, sarà servita al momento debito con polenta  morbida e fumante. Una ricetta semplicissima, per questo splendida. Come tute le cose semplici. O no?

Una specialità lacustre, la tinca al forno con polenta, che ha fatto la fortuna in questi ultimi decenni dei ristoratori di Clusane, e degli Operatori Turistici Clusane (Otc), Alcune sere fa è stata presentata alla stampa la manifestazione.

schermata%2007-2456479%20alle%2018.54.22.png

Luogo deputato: al ristorante Punta da Dino, ospiti di Samuele Brescianini il cui papà è stato uno dei promotori di questa manifestazione. E la sua Tinca al forno è straordinaria. A illustrare la manifestazione e le speranze degli operatori è stato il Presidente dell'Otc Paolo Brescianini. 

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AATHEMA_schermata_07-2456479_alle_18.49.50.png

 
Una fortuna che è evidente, in pochi dati: 25 ristoranti in una frazione popolata da poco più di 1.500 abitanti! La cosa curiosa è che non stiamo parlando di un pesce pregiatissimo, la Tinca, appunto, noto con il nome scientifico di Tinca tinca, ma di un modesto pesce che però se ben cucinato è veramente una delizia per il palato.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AATHEMA_schermata_07-2456479_alle_18.47.46.png

 

L'inaugurazione avverrà domenica 14 Luglio con una spettacolare cena sotto le stelle e con una tavolata allestita sul lungolago Capponi. Ad animarla saranno i ristoratori associati, i clienti affezionati e tuti coloro che vorranno prenotarsi.

 

b_400_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AATHEMA_tinca_20001.jpg

 

Si calcola che durante la settimana, almeno 15.000 persone converranno a Clusane per degustare il famoso piatto.

Naturalmente la settimana sarà arricchita da manifestazioni gastronomiche e sportive, e 12 ristoranti proporranno il menù: Tinca al forno con polenta, dessert, caffè, acqua e vino Terre di Franciacorta a solo 20 Euro!  

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AATHEMA_tinca_tre0001.jpg


Quest'anno c'è una novità. Alla settimana della Tinca saranno ospiti dell'OTC una delegazione spagnola in visita al borgo di Clusane. Arriveranno da Alcàntara, in Extremadura, per studiare la possibilità di un gemellaggio gastronomico con la cittadina spagnola.

A fine agosto, in occasione della Festa della Tinca spagnola, una delegazione dell'Otc sarà a sua volta ospite degli spagnoli.

Info: Operatori Turistici Clusane (OTC)

Tel.389.88.58.635
 
 Link correlati

 Regione Lombardia

Il Lago d'Iseo

Come arrivare

Il Meteo

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi