Messaggio

Raccogli i "fiori" e vinci i sapori della Val di Non!





A luglio, agosto e settembre premi golosi per ospiti

che vivono le attrattive della valle in modalità green


www.visitvaldinon.png


Per l’estate 2012 la Val di Non ha messo a punto una divertente iniziativa che premia i turisti che coglieranno i suoi fiori all’occhiello – visitando alcuni luoghi di particolare interesse o prendendo parte a una delle iniziative del calendario estivo - e vivranno la loro vacanza in modalità green. 

Per partecipare è sufficiente procurarsi una scheda per fare la “raccolta fiori” e alla fine del soggiorno si ha diritto a un premio gustoso (prodotti locali e cene tipiche nei migliori ristoranti della valle). Raccogli i fiori e vinci i sapori della Val di Non” inizia il 1° luglio e termina il 15 settembre 2012.

 

b_400_0_16777215_00___images_1DANESI_agostininon_logo-apt-val-di-non-.jpg

Un momento! Non azzardatevi a cogliere un fiore perché sarebbero guai seri. I fiori di cui stiamo parlando non sono quelli bellissimi che potete ammirare nella splendida Val di Non, ma altri “fiori” Eccoli! Per citarne alcuni i “fiori all’occhiello” sono: Castel Thun, il Giardino della Rosa (appena inaugurato), il Museo Retico, la Casa “Lago Rosso” del Parco Adamello Brenta…


b_400_0_16777215_00___images_1DANESI_agostininon_phoca_thumb_l_castel_thun_da_sud.jpg

Il Castello di Thun e la sua Storia

Ogni volta che ci si reca in uno dei luoghi legati all’iniziativa o si prende parte a un’attività del calendario estivo (escursioni, visite guidate, laboratori) ci si fa timbrare la scheda per la raccolta fiori. I punti raccolti, sommati a quelli guadagnati contando i propri passi danno il punteggio finale.


giardino%20della%20rosa%20-%20ronzone%20-%20alta%20anaunia%20-%20google%20chrome_2012-07-03_18-11-53.png

E' stato inaugurato il 21 giugno 2012 


Si parte da un minimo di 8 fiori e con un massimo di 26 si vince uno dei menu speciali proposti dai ristoranti convenzionati. Il menu può essere gustato anche nell’ambito del festival gastronomico “Antichi Sapori” che ha luogo dal 30 settembre al 16 ottobre 2012.

 

L’iniziativa è nata per favorire una modalità salutare di vivere la vacanza in Val di Non. Tutte le attrattive che permettono di accumulare fiori hanno in comune il loro essere poco impattanti sull’ambiente. Lo sono per diverse ragioni: dispendio energetico, materiali impiegati per la ristrutturazione o la costruzione, attenzione agli effetti sul territorio provenienti dal loro utilizzo.

 

b_500_0_16777215_00___images_1DANESI_agostininon_1264008724_d-4427-sanzeno-museo-retico.jpg

Il Museo Retico di Sanzeno

Le schede sono disponibili nelle strutture dove si soggiorna o nei punti informativi presenti sul territorio. Naturalmente, maggiore sarà il nutrito bouquet dei fiori accumulati e più ricca sarà la ricompensa. E se ci si sposta a piedi il numero dei fiori raccolti cresce ancora di più. Come? Misurando i propri spostamenti con un contapassi gratuito a marchio “Val di Non”. Con 60.000 passi si accumulano 5 fiori, con 160.000 i fiori sono 15, con 26.000 se ne “vincono” 25. Ecco il regolamento in Pdf!

  

casa-del-parco-lago-rosso-1.jpg

La Casa “Lago Rosso” del Parco Adamello Brenta

L’idea di associare la loro visita all’utilizzo di un contapassi da utilizzare nel corso di tutta la vacanza vuol trasmettere il messaggio che più si cammina e meno si utilizza l’automobile, più si vuol bene all’ambiente, a se stessi e… alla Val di Non!

 

Per maggiori informazioni
Azienda per il Turismo Val di Non
tel. 0463 830133 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Link correlati

Il nostro sito sulla Regione Trentina

Come arrivare

Tutti gli eventi

Il Meteo

Il Video

www.visitvaldinon.it

Articoli collegati

"Dialoghi silenti " in Val di Non 

Io adotto un Melo

Su Facebook!

Val di Non 

Il Gazzettino del Viaggiatore

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi