Messaggio

Polpenazze del Garda: il Vino sugli scudi.




Comune di Polpenazze del Garda
Fiera del Vino Valtènesi
- Riviera del Garda Classico Doc
70esima Edizione
31 maggio /1-2-3 giugno 2019

  b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_aaa.jpg

 

Polpenazze del Garda (Bs), 28 Maggio 2019. - Settantesima edizione? Non è uno scherzo ma è il traguardo raggiunto quest'anno dai solerti organizzatori che anche in questa occasione non hanno lesinato certo sul programma fieristico.

Un traguardo particolarmente impegnativo che sara celebrato con quattro giorni di grande festa popolare all’insegna dei vini, dei sapori, delle tradizioni della Valtènesi, zona viticola di grande pregio sulla riviera bresciana del lago di Garda.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.adanesi_01.andrizzipolp2019_b.png
Brescia: 23 Maggio 2019, Sede Territtoriale Regione Lombardia.
Tradizionale conferenza stampa di presentazione 
della 70esima FIera del Vino Valtènesi-RIviera del Garda Classico Doc.

Nata nel 1947, presieduta dal sindaco del paese Andrea Dal Prete, organizzata dal coordinatore Massimo Corazza con il patrocinio del Ministero per le Politiche Agricole, la storica Fiera, appuntamento enogastronomico fra  più amati del nord-Italia, è stata fissata in via eccezionale dal 31 maggio  al 3 giugno, nel ponte della Festa della Repubblica: la coincidenza con l’election day del 26-5 ha infatti reso necessario lo spostamento della manifestazione, che per tradizione si tiene di solito nell’ultimo weekend di maggio.

 
b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_234.jpg

Un vecchio ricordo: Piazza Biolchi nella 34°
Fiera del Vino di Polpenazze d/G. 28-29-30 Maggio 1983.

E’ la prima novità di un’edizione speciale, legata ad un anniversario particolarmente prestigioso. “Poche le Fiere che possono vantare una storia così lunga ed articolata – dice il coordinatore Massimo Corazza- partita dal Dopoguerra per arrivare fino ad oggi con un successo in costante crescita nel segno della promozione a tutto campo del territorio e delle sue produzioni tipiche”.

L’appuntamento è in programma come sempre nel centro storico medievale di Polpenazze, balcone naturale dal quale si può godere una vista mozzafiato su vigneti ed uliveti della Valtènesi:  30 le cantine che parteciperanno con proprio stand, per un totale di oltre 100 etichette in degustazione. Non mancherà lo spazio riservato all’ormai classico Borgo Bio, dedicato esclusivamente alle ormai sempre più numerose aziende biologiche del comprensorio.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_c.jpg

 Polpenazze del Garda: una spettacolare visione
della piazza con sullo sfondo il Lago di Garda.

Centrale come sempre il concorso enologico nazionale della Doc Riviera del Garda Classico-Valtènesi: sono 86 le etichette iscritte al concorso e presentate da 41 cantine, in lizza per il titolo di Vino Eccellente che verrà attribuito dalle commissioni di degustazione solo alle etichette che raggiungeranno un punteggio di almeno 85/100.


L’ingresso in fiera sarà libero, ma per le degustazioni dei vini presentati dai produttori sarà come sempre necessario munirsi di sacca e bicchiere, che anche quest’anno a causa di nuove normative legate alla sicurezza negli eventi di piazza non potrà più essere di vetro: l’amministrazione di Polpenazze ha quinti optato per un innovativo calice “Bio Based”, ovvero realizzato con una speciale bioplastica ricavata da biomassa vegetale, quindi derivante da fonte rinnovabile.

Perfettamente simile ad un classico calice da degustazione, è riutilizzabile o comunque 100% riciclabile, e garantisce riduzione delle emissioni di CO2 e dell’impatto ambientale.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_bi.jpg

L'innovativo calice “Bio Based”.

 “L’adozione di questo bicchiere – ha spiegato Corazza – è una scelta importante anche dal punto di vista ambientale: ha comportato un sensibile aumento di spesa per l’organizzazione, ma il costo al pubblico rimarrà come lo scorso anno fissato a 6 euro, cui sarà necessario sommare 1,50 euro per ogni degustazione agli stand. Inoltre all’acquisto di ogni bicchiere i visitatori riceveranno gratuitamente anche uno speciale gadget del Settantesimo: per celebrare degnamente l’anniversario sarà anche disponibile per l’acquisto la t-shirt ufficiale dell’edizione 2019”.

L’altra grande novità riguarda l’ampliamento del parco fiera all’area di via della Parola: qui troveranno spazio gli stand di tre cantine, un’area street food con numerosi truck di produzioni locali e specialità da varie regioni italiane, e la Corte degli Assaggi, che debutta in una nuova location vista lago proponendo come sempre i vini vincitori del concorso enologico in degustazione comparata ed in abbinamento con i formaggi tipici del caseificio di Tremosine Alpe del Garda.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_11.bb.jpg

Polpenazze del Garda (Bs): in notturna la Piazza principale
della cittadina gardesana.

A proposito della manifestazione di Polpenazze 
Alessandro Luzzago, Presidente Consorzio Valtènesi in un comunicato ha ricordato che il 2019 del Consorzio Valtènesi si è aperto con due importanti novità destinate a segnare indelebilmente il futuro della nostra filiera vitivinicola come  la nascita di Rosautoctono, il nuovo Istituto del Vino Rosa Autoctono Italiano nato a Roma il 26 marzo, di cui il consorzio gardesano è tra i soci fondatori insieme ad altri cinque consorzi di tutela di grandi rosati Doc italiani da uve autoctone, ovvero Chiaretto di Bardolino, Cerasuolo d’Abruzzo, Castel Del Monte, Salice Salentino e Cirò.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ADANESI2018_cccc.png

Da sinistra: Giovanna Prandini con Gianluca Ginepro
(Consorzio Garda Lombardia)
e Alessandro Luzzago (Consorzio Valtenesi).


Il comunicato così si concludeva: "Questa ventata di novità ha fatto anche da volano per il rinnovo dell’immagine del Consorzio Valtènesi, presentata in anteprima a Vinitaly e commissionata all’illustratore Gianluca Folì, che ha interpretato il nostro pensiero con cinque immagini a tenui tinte rosa legate ad altrettanti temi: il vitigno Groppello, vera esclusiva enologica della Valtènesi, il metodo produttivo codificato a fine Ottocento dal senatore Pompeo Molmenti, il patto tra generazioni (la quasi totalità delle aziende di Valtènesi sono a struttura famigliare), il contesto geografico (Mediterraneo tra le Alpi) e il “buon vivere” tipico del Garda che porta sempre nel bicchiere un pizzico di atmosfera da dolce vita.


molmenti.png
Moniga del Garda - Azienda Agricola Costaripa:
la botte con il prestigioso vino
"Molmenti" di Casa Costaripa.

Ora, come ogni anno nel nostro percorso annuale si inserisce l’appuntamento con la Fiera di Polpenazze, consolidata tradizione che quest’anno celebra l’importante ricorrenza delle 70 edizioni: un compleanno impegnativo che dimostra quanto la manifestazione sia radicata nel cuore della gente e dei nostri vignaioli con la sua capacità di mantenere una profonda connessione con le nostre radici più autentiche", ha concluso Alessandro Luzzago.


Link correlati

La Regione Lombardia

L'Enogastronomia bresciana

Il sito del Comune di Polpenazze del Garda

Il Meteo a Polpenazze

Come arrivare

Articoli correlati


Gusto e sapori (la nostra pagina...)

Valtènesi: Profumo di Mosto

Il Prosecco Doc che aiuta i disabili

Valtenesi: Profumi di Mosto 2017

ll Gazzettino del Viaggiatore su Facebook!

Anche il Consorzio Valtenesi è su Facebook...

Giacomo Danesi, Direttore del Magazine
Il Gazzettino del Viaggiatore, è socio Neos.

   b_150_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ENTELA_neos_1.png

http://neosnet.it/

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi