Messaggio

Il Bocuse d'Or a Torino




 BOCUSE D'OR:
LA FINALE EUROPEA A TORINO

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_0.BOUCOSE_1.png

 

TORINO GIUGNO 2018 - Torino ha ospitato l’11 e il 12 giugno 2018 la finale europea del Bocuse d’Or, la più prestigiosa competizione internazionale di alta cucina. L’evento, abbinato al Campionato Mondiale di Pasticceria, ha portato sotto la Mole i migliori chef che hanno gareggiato per conquistare il titolo europeo e per l'aggiudicazione per il posto per la finale mondiale del 17° Bocuse d’Or, in programma a Lione a fine gennaio 2019.

 0.png

L'associazione di Bocuse d'Or Winners ha partecipato torinese edizione 2018 con la presenza di 21 cuochi. Gli chef hanno partecipato al concorso svolgendo vari ruoli: membri della giuria (giuria di degustazione o cucina), consulenti tecnici, allenatori ...

Cos'è il Bocuse d'Or? Il concorso nasce nel 1987 grazie all’intuizione di Paul Bocuse che inventò un vero e proprio evento spettacolo all’interno di Sirha, l'appuntamento mondiale di riferimento della ristorazione e dell'industria alberghiera che si svolge ogni due anni a Lione, in Francia.

 
 fr.png

 Una curiosa immagine di Paul Bocuse
 

L’idea è riunire 24 giovani chef da tutto il mondo facendo loro realizzare alcuni piatti in un tempo limite di 5 ore e 35 minuti, sottoponendoli poi ad una giuria composta dai più importanti chef mondiali.

Nel corso degli anni è uno show mediatico e molti chef di talento si sono fatti strada partendo proprio dal concorso, come il vincitore del Bocuse d'Or 2011, il danese Rasmus Kofoed, chef del ristorante Geranium di Copenaghen. 30 anni dopo la nascita del premio e con la necessità di rappresentare tutti i paesi, nel 2007 sono nate le preselezioni continentali con il Bocuse d'Or Europa, America Latina e Asia, diventata nel 2014 Asia-ha Pacifico con l'integrazione dell’Australia.

 

sd.png

Il danese Rasmus Kofoed, chef del
ristorante Geranium di Copenaghen

Dalle preselezioni continentali vengono selezionati i 24 paesi che avranno accesso alla prestigiosa finale mondiale: più che un singolo evento, infatti, il Bocuse d’Or è ormai l’insieme di sessanta, tra concorsi nazionali e continentali, su un ciclo di due anni, che culmina invariabilmente sempre nella finale mondiale di Lione.

  b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_0.BOUCOSE_dsc_3537.jpg

Il Direttore di Atout France per l’Italia e la Grecia,
Coordinatore regionale Europa del Sud Frédéric Meyer,
con Barbara Lovato, Addetta Stampa e Responsabile
P.R di Atout Francia Italia, presenti a Torino.
Photo© Tommaso Chiarella

Il Prix du Meilleur Commis, creato dalla nostra associazione in collaborazione con Rougié, lo sponsor fondatore, sarà assegnato al miglior commis europeo, che vincerà un viaggio in Francia.

Chi sono i Bocuse d’Or Winners? L'associazione dei Bocuse d'Or Winners è stata fondata nel 2000 con il sostegno di Rougié che voleva rafforzare i legami tra i vincitori del concorso creato nel 1987 (tutti quelli che raggiunsero il podio per vincere il bronzo, l'argento e oro). Ad oggi hanno 44 cuochi in 13 paesi. L'attuale presidente è Ferdy Debecker, 1999 Bocuse Bronze per il Belgio.

In termini concreti,
gli obiettivi dell'associazione sono:


- Contribuire alla promozione del Bocuse d'Or come la più grande competizione di cucina del mondo, la cui reputazione richiama il piacere della gastronomia per applaudire creazioni eccezionali;

- Raccogliere una rete unica di abilità;

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_0.BOUCOSE_dsc_3560.jpg

Torino: un'altra istantanea
del
Bocuse d'Or di Torino
Photo© Tommaso Chiarella

 

- Comunicare e con i vincitori in modo che il Bocuse d'Or non sia solo un obiettivo in sé, ma il trampolino di lancio per un futuro dinamico nella professione;

- Essere un riferimento per un intero settore. Gli chef BOW vogliono promuovere la loro professione ai giovani. Ecco perché è stato hanno creato il Premio del miglior commissario, presentato in occasione di ogni Bocuse d'Or a un giovane chef per la sua professionalità durante la competizione. Questo premio è assegnato in collaborazione con Rougié.


Link correlati

 

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi