Messaggio

Clusane d'Iseo: il Lago, il Borgo, la Tinca....




 Clusane d'Iseo:
il lago, il borgo, la Tinca!

 

tui.png 

 

Clusane d'Iseo (Bs) 21 Giugno 2017 - Il borgo clusanese ha veramente l'aspetto del piccolo borgo antico. E lo è! Infatti, Clusane è uno dei più antichi insediamenti sul Lago d'Iseo. Nel castrum medievale di Clusane, che occupa il promontorio dove si trova la Chiesa Vecchia, vi era un piccolo monastero sorto da una donazione longobarda (1093) ai monaci di Cluny.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.DISSENTERIA_sto.png

 Una splendida immagine di
Clusane d'Iseo, in provincia di Brescia

Furono questi monaci a raccogliere per la loro opera di bonifica i contadini e i pescatori della zona che nel XIII secolo si costituirono in Vicinia e più tardi in Comune.

Dopo alterne vicende storiche, oggi Clusane, paese di circa 2000 abitanti, è un rinomato centro gastronomico con ben 25 ristoranti specializzati nella cucina di pesce di lago che, trovandosi al confine con la Franciacorta, offrono la possibilità di degustare anche i celebri vini locali.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.TINCA2017_clus.png

Pescatori clusanesi
intenti alla pesca lacustre

 
A Clusane quando si parla di pesce di lago non si puo non pensare alla Tinca! Così gli Operatori Turistici Clusanesi (OTC) dal 1977 organizzano e promuovono iniziative a favore della conoscenza del territorio.

In particolare la terza settimana di luglio è dedicata alla Tinca al forno con polenta, che viene preparata da tutti i ristoratori a condizioni speciali.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.TINCA2017_otc.png

 

A 40 anni dalla fondazione dell’OTC le novità si moltiplicano. Innanzitutto il 25 giugno è organizzata una scenografica cena sul lungolago, ma soprattutto da qualche settimana la Tinca al forno di Clusane (con polenta) gode del marchio di Denominazione Comunale.

 tinca%20tinca.png

  Tre tinche in tegame di coccio, con
il contorno di altri pesci di lago

Ecco la ricetta della Tinca
al Forno con polenta!

PREPARAZIONE:

Incidere la tinca dalla parte della schiena, e lavarla in acqua corrente. Preparare il ripieno con il formaggio, il pane, il sale ed il prezzemolo. Riempire le tinche con il ripieno asciutto.

Adagiare in una teglia in terracotta precedentemente bagnata con poco olio e foglie di alloro. Ricoprire con parte del ripieno asciutto e pezzetti di burro. Infornate a fuoco moderato (160 gradi) per circa due ore. Servite con polenta fumante. 


INGREDIENTI:
(DOSI PER 4 PERSONE)

4 tinche 300 gr. cadauna
300 gr. di burro
300 gr. di grana padano
300 gr. di pane grattato misto di spezie
(cannella, noce moscata,
chiodi di garofano,
pepe, sale, olio di oliva,
prezzemolo quanto basta,
qualche foglia di alloro)

 b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.TINCA2017_1.png

 Lo spettacolare piatta della
Tinca al forno con polenta


Il marchio di Denominazione Comunale tutela le modalità di preparazione del piatto a favore del consumatore, che ha la certezza dell’utilizzo di materie prime scelte.

Non resta che andarci per conoscere da vicino la Tinca al forno di Clusane, che rappresenta il biglietto da visita della comunità clusanese.


schermata%202017-07-20%20alle%2008.03.55.png

I Ristoranti Associati

Ogni anno la terza settimana di luglio, Clusane propone la tradizionale manifestazione culinaria "Settimana della Tinca al Forno con Polenta", dove tutti i ristoranti associati fanno degustare in un menu a prezzo fisso la propria ricetta della tinca al forno.

Il ricco programma di spettacoli coinvolge i numerosissimi ospiti durante l'intera settimana. Il coloratissimo e attesissimo spettacolo dei fuochi d'artificio della domenica chiude in bellezza la settimana.

  op.png

 

 Nel rispetto della tradizione e col desiderio di allietare gli ospiti anche dopo aver soddisfatto il loro palato, Clusane offre, soprattutto nel periodo estivo, un ricco calendario di eventi serali: mercatini, mostre di pittura, concerti, serate danzanti si alternano sul lungolago Capponi durante le serate clusanesi.



12.png
Manifestazioni collaudate coprono l'intero anno, dal carnevale alla Sagra delle Aole, alla settimana della tinca sino all'autunno con la castagnata e il vino novello, per non dimenticare il Natale con i consueti mercatini e tradizionali festeggiamenti.

 Info: Operatori Turistici Clusane (OTC)

Tutte le info: clicca qui

b_300_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_1.DANESI_0.TINCA2017_schermata_2017-06-22_alle_18.10.17.png

Tel.+39 3335844665

GLI EVENTI

 
Link correlati

Regione Lombardia

Il Lago d'Iseo

Come arrivare

Il Meteo

Articoli correlati

La nostra pagina "Gusto e Sapori"

Luglio 2014: la Settimana della Tinca al forno

Il Pisello Nano? Vanto culinario veronese

A Rovato la Franciacorta incontra il tartufo



XVIII Fiera Nazionale del Fungo Porcino ad Albareto (PR)

XXIII Fiera del Tartufo Nero di Fragno

Cucina lineare e metabolica: chi è costei?

Che Marroni a San Zeno di Montagna...

Benvenuto fico secco!

Il broccoletto di Custoza? Che bontà...

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook! 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi