Messaggio

Nella gastronomia Umbra i sapori della Natura




LA MADIA REGALE

 b_400_0_16777215_00___images_0-aaadanesi_1.DANESI_00.LAMADIA_schermata_2015-03-18_alle_19.08.23.png

 

CERRETO DI SPOLETO (PG) - Narra la Storia che nella prima metà dell’Ottocento un nobile ed erudito viaggiatore francese: Antoine Claude Pasquin, in viaggio attraverso l’Italia, fu rapito dalla straordinaria bellezza della terra umbra e, soprattutto, dalla delizia dei suoi profumatissimi prodotti.

Nulla di più facile! Siamo nel cuore dell'Italia! Anzi, sembra che gli italiani come popolo nascano proprio in Umbria! Che sia stato rapito dal paesaggio straordinario non è un grande merito. Anche lo sprovveduto che arrivi per la prima volta in Umbria non può che essere affascinato dallo spettacolo della Natura.

 b_700_0_16777215_00___images_0-aaadanesi_1.DANESI_00.LAMADIA_schermata_2015-03-18_alle_16.09.35.png

 Un classico paesaggio Umbro

 

Che i profumatissimi prodotti della terra umbra abbiano attirato la sua attenzione, oserei dire che Noblesse oblige... Infatti, fu proprio gustando i tipici piatti dell’epoca che l’illustre viaggiatore francese scoprì il pregio del tartufo che arricchiva ogni pietanza: dalle carni ai pesci di fiume, fino alle semplici paste di acqua e farina.

 schermata%202015-03-18%20alle%2018.51.55.png

 Sughi

Ecco come nello spirito dell’alchimista si esaltarono le immagini degli intensi e fragranti sapori del bosco e della montagna umbra, al punto che da quel momento il suo unico desiderio fu quello di portare con sé, nei successivi viaggi, questa straordinaria e gustosa scoperta.

Che in questi luoghi sia nata l'Athenor srl, un’azienda creata per soddisfare il gusto di quella scoperta e tramandare su ogni buona tavola i pregi del tartufo e degli originali sapori delle specialità della terra umbra, ci è sembratto del tutto naturale. Eccone una prova!

b_500_0_16777215_00___images_0-aaadanesi_1.DANESI_00.LAMADIA_schermata_2015-03-18_alle_18.53.41.pngGocce di peccato
al tartufo nero


Shelf life: 24 mesi

Descrizione: Senza l’aggiunta di conservanti e coloranti artificiali.
Conservare in luogo asciutto, lontano dalla luce diretta e da fonti di calore.
Una volta aperto consumare entro la data di scadenza, non è necessario mettere il prodotto in frigorifero.

Uso: Utilizzatelo come ogni altro condimento. Versatelo sui vostri piatti preferiti per aggiungere quel buon sapore tipico dei tartufi umbri. Ideale per aromatizzare i piatti a base di tartufo come il risotto al tartufo, il filetto o la scaloppina al tartufo. Ottimo per preparare una bruschetta, sulla pasta fredda, sulle patate e sulle insalate.


schermata%202015-03-18%20alle%2018.55.43.png

Athenor s.r.l. ha una sua precisa filosofia aziendale, che da sempre ha come obiettivo quello di attuare un processo produttivo rispettoso dell’ambiente, attraverso un’attenzione particolare alla raccolta differenziata e l’utilizzo di energie alternative, come il fotovoltaico, di cui l’azienda si è dotata e con cui riesce a coprire il proprio fabbisogno energetico.


 schermata%202015-03-18%20alle%2018.57.46.png
Pesto vegetale
e Foodservice


Oltre all’ambiente, tra i loro valori pongono la ricerca del miglioramento continuo, nel rispetto degli individui, della tradizione e della soddisfazione del cliente, all’insegna della trasparenza e della responsabilità.

Uno sforzo quotidiano per restare al passo con lo sviluppo, pronti ad innovare ed anticipare i cambiamenti, senza rinunciare a mantenere inalterati i valori della tradizione.

La scelta dei sapore?
Strategica!

b_400_0_16777215_00___images_0-aaadanesi_1.DANESI_00.LAMADIA_schermata_2015-03-18_alle_16.22.56.png

 

La scelta dei sapori, la bontà e la genuinità dei sapori delle conserve nascono da un’attenta e scrupolosa selezione delle materie prime: dai tartufi ai funghi porcini, dalle carni pregiate all’olio di oliva, dalla polpa di pomodoro alle spezie.


schermata%202015-03-18%20alle%2018.59.52.png

Carciofi Giudia
e Pomodori Secchi


La tradizione artigianale e culinaria, con i segreti, le ricette ed i sapori che da sempre gli appartengono, guida i loro cuochi nel trattamento degli ingredienti e nella preparazione di salse, sughi, confetture e condimenti.

La ricerca continua di nuovi abbinamenti, l’equilibrio dei dosaggi, la sapiente armonia dei sapori e i metodi di cottura della tradizione, sono solo alcuni degli elementi che contribuiscono alla creazione di prodotti dal gusto inconfondibile.


L'attenzione alla qualità

schermata%202015-03-18%20alle%2019.01.56.png



Nello stabilimento di Cerreto di Spoleto, tecnologie innovative consentono di esaltare le caratteristiche naturali dei loro cibi e di preservarne il gusto ed i sapori originari.

Sono così offerti prodotti di lunga durata, microbiologicamente sicuri e senza aggiunta di additivi o conservanti. Grazie al sistema di conservazione, effettuato esclusivamente con trattamento termico, i prodotti arrivano al consumatore finale nelle stesse condizioni di freschezza con cui li si può gustare ed assaporare nel luogo di raccolta e preparazione.

 schermata%202015-03-18%20alle%2019.05.04.png

Le Confetture!


Macchinari tecnologicamente all’avanguardia ed una scrupolosa organizzazione del ciclo produttivo, consentono all'azienda di produrre quantità importanti, assicurando la qualità e la sicurezza alimentare richiesta dagli standard internazionali IFS e BRC


 

Le News

 schermata%202015-03-18%20alle%2019.06.33.png

Le curiosita!

Le Ricette


INFO:
 
SEDE OPERATIVA E STABILIMENTO: Loc. Ponte Sargano
– S.S. Sellanese Km. 22,500
06041 Cerreto di Spoleto (PG) – Umbria - Italy
Tel: 0039 - 0743/91703 
Fax: 0039 - 0743/91679

http://www.lamadiaregale.it/

E-mail:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Link correlati

La nostra pagina imperdibile 
sulla Regione Umbria  

Come raggiungere l'Umbria

Come raggiungere Cerreto di Spoleto

Il Meteo a Cerreto di Spoleto

Un bellissimo sito sull'Umbria:
www.umbriatouring.it

Come raggiungere Cerreto di Spoleto

b_300_0_16777215_00___images_0-aaadanesi_1.DANESI_00.LAMADIA_schermata_2015-03-18_alle_17.24.40.png 

Articoli correlati

La nostra pagina: Gusto e Sapori

Molino sul Clitunno: al Sigep 2015 di Rimini

Il pisello nano? Vanto culinario veronese

La Sala della Comitissa: dove risiede l'Eccellenza

Umbria 2013: Frantoi aperti

Cucina lineare metabolica: chi è costei?

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

Avete visitato il Gazzettino del Pellegrino?

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi