Messaggio

Finis Mundi versione 21.12.2012




"Dies irae, dies illa, dies tribulationis et angustiae, dies calamitatis et miseriae, dies tenebrarum et caliginis, dies nebulae et turbinis, dies tubae et clangoris super civitates munitas et super angulos excelsos. "

"Giorno d'ira quel giorno, giorno di angoscia e di afflizione, giorno di rovina e di sterminio, giorno di tenebre e di caligine, giorno di nubi e di oscurità, giorno di squilli di tromba e d'allarme sulle fortezze e sulle torri d'angolo." 

Dalla versione latina della
 
Vulgata del libro di Sofonia 1,15-16
(Bibbia Cei)
 

20 Dicembre 2012 - Ci siamo. A Dio piacendo domani 21.12.2012, i Maya avrebbero previsto la fine del Mondo. Tutto questo a causa dell'allineamento dei pianeti sull'eclittica e precisamente di Giove, Urano, Nettuno e Marte.

 

b_500_297_16777215_00___images_0-BARBOTTA_cielo_fine_del_mondo.png

 L'allineamento dei pianeti sull'eccletica
il giorno 21 dicembre 2012
alle ore 18.10 guardando a Sud

 

In verità, alle ore 12,11 avrà inizio il Solstizio invernale.
Questo sì è sicuramente certo.

La mia vita è stata costellata da periodiche previsioni sulla sempre futura fine del Mondo. Mormoni, Testimoni di Geova, Nostradamus, Apocalisse di Giovanni e di Roland Emmerich, di Malachia, Barbanera, jettatori di professione mi hanno tormentato fino all'impossibile con questa assurda storia.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-BARBOTTA_image02.jpg  

Apocalisse xilografica (SP Coll Hunterian Ds. 2.3 ) ; particolare della
carta 1: scene della vita di Giovanni Evangelista.
E' conservata nella Glasgow Library

 

Ora però mi sono stancato. La mia personale fine del mondo avverrà quando Sorella Morte (secondo San Francesco d'Assisi), la Parca secondo altri, si presenterà alla mia porta per portarmi via. Cercherò, comunque, di non essere in casa quando Lei verrà a prendermi. Anzi, ammaestrato dalla visione del film "Il Settimo sigillo" di Ingmar Bergman, sto anche imparando a giocare a scacchi per cercare di prolungare la mia vita quaggiù.

  

b_500_0_16777215_00___images_0-BARBOTTA_il_settimo_sigillo.jpg

La celebre istantanea della partita
a scacchi con la morte

 

E quella sì, quando avverrà, sarà veramente la Finis Mundi per ognuno di noi. Semmai il problema è quello escatologico che mi preoccupa assai. 

Per la cronaca l'escatologia non è la scienza che insegna come rompere le scatole al prossimo, ma è una cosa seria; è la disciplina che studia il destino del dopo, delle cose ultime. Inutile dire che mi interessa l'escatologia individuale (la mia) e non certo quella dell'universo...

Semmai resta la curiosità di sapere come avverrà questa fine del mondo annunciata, e da dove inizierà e con quali tempi. Per quanto riguarda il dove, se c'è una giustizia (ne dubito seriamente...), visto che i primi a vedere il Sole al mattino e gli ultimi a "sentire" lo scoccare della mezzanotte saranno gli abitanti delle isole della Repubblica di Kiribati, e non quelli del Regno Tonga a sparire, come molti giornali hanno, invece, scritto.

Toccherà loro sperimentare per primin la fine del Mondo. Sono 33 isole distribuite in 3 atolli nell’Oceano Pacifico. Una di esse, dal 1° gennaio 1995, a seguito di un riallineamento del fuso orario, Caroline Island (Isola nella Repubblica di Kiribati) è diventato il paese più orientale a ovest della linea della data internazionale. Notizie provenienti da quel lontano mondo ci informano che se ne fregano altamente delle previsioni dei Maya. A seguire tutte le altre nazioni...

Sui media sono apparse ultimamente numerose interviste a personaggi della cultura, della scienza, dell'arte, dello sport e via dicendo. Mi ha colpito quanto affermato dall'attore Gabriele Lavia: "Non ho il dono della fede, e a mio avviso, credere in certe leggende, come quella dei Maya, è un modo per legarsi al concetto della vita eterna. Noi paragoniamo sempre il nostro esistere sulla Terra all'eternità e ovviamente il tutto ci appare piccolo, miserrimo."

Forse il modo giusto per affrontare questa ennesima fine del mondo è, come sempre, l'ironia. Su Facebook è stato in questi giorni un fiorire di immagini e batture esilaranti.

L'immagine più bella? Eccola!

 

b_500_574_16777215_00___images_0-BARBOTTA_198196_405872369482045_1818755892_n.jpg

  

No. Non credo nella profezia dei Maya e dell'imminente fine del Mondo di domani 21.12.2012. Penso che, come al solito, andrò a letto presto. Se poi non mi sveglierò, pazienza... 

Vivere è stato bellissimo. Nonostante...

 

POST SCRIPTUM - 22.12.2012: Non è successo quanto "temuto". Come affermava Ennio Flaiano siamo condannati alla pena di vivere. La domanda di grazia: respinta.

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi