Messaggio

Seychelles: l'incantato Eden!




 

Seychelles:
l'incantato Eden!

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456499_alle_05.52.32.png

 di
Giacomo Danesi

Seychelles - Ricordo ancora la prima volta che misi piede in questo spettacolare arcipelago nell''Oceano Indiano che porta il nome di Seychelles. Ricordo l'intensa emozione del volo Roma - Mahé, tante volte descrittami dal mio direttore del quotidiano Bresciaoggi, ora scomparso, Sergio Milani.

Fu lui a farmi innamorare di queste isole con i suoi ricordi. E mi sovviene ancora chiaro un pensiero di Jim Morrison che, se non vado errato, affermava così: "Mi sono scoperto a sognare di essere altrove. Ma perché, invece, non andarci ?"

Certo. Perché non andarci? Le Seychelles! Intanto cominciamo a scoprire dove si trovano. Ecco la mappa!

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456499_alle_16.24.35.png
La mappa dell'arcipelago
delle Seychelles

 Mi bastò un solo giorno per capire che mi trovavo in un posto dove tutta la Natura era esagerata. I colori dell'Oceano, i fiori, i sapori, gli odori. Tutto era all'estremo. Mi sono sempre chiesto con quale criterio l'essere Supremo ha architettato il nostro pianeta.

Narra la leggenda che un giorno Dio, colpito dalla noia e stanco della lentezza esasperante con la quale la vita procedeva sul Pianeta Terra, decise di far dono ai terrestri di alcune isole che spezzassero la monotonia degli immensi oceani.

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_bird_island.png


All'Oceano Indiano fece dono delle isole Seychelles, delle Maldive, dell'isola Mauritius, dell'isola Reunion, eccetera. All'Oceano Pacifico, nel sud, si lasciò prendere la mano spargendo isole a destra ed a manca. Ecco allora affiorare la Polinesia, le isole Marchesi, la Melanesia, la Micronesia e tante altre ancora. Quando volse lo sguardo all'Oceano Atlantico rimase incantato dal golfo del Messico e dai Carabi.

 b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_anse_lazio.png

Uno scorcio di Anse Lazio


Qui decise di strafare. Cominciò col far affiorare la splendida Cuba, poi le isole Bahamas, l'Hispaniola (Santo Domingo e Haiti), la Jamaica, eccetera. Poi il tocco finale. A raggiera, cominciando da Puerto Rico ecco le isole Vergini, Anguilla, Saint Martin, Saint Barthèlemy (la mitica St. Barth), Guadalupa, Martinica, Barbados, e via via tante altre incredibili isole.b_350_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456500_alle_18.52.55.png

Narra, sempre la leggenda, che quando i suoi collaboratori ammirarono dall'alto l'Italia, ricca di bellezze artistiche e naturali praticamente uniche, fecero all'Essere Supremo lo loro rimostranze. Gli chiesero, infatti, cosa mai avessero fatto gli abitanti di questa affascinante terra, per meritare simili bellezze.

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456499_alle_05.46.57.png

 

Con fare bonario Dio rispose loro così: "Tranquilli. Lì ci metto gli italiani." A significare che questi strani abitanti non avrebbero mai avuto la gioia di godere e capire quanto era stato loro dato. In pratica un'autentica maledizione.

Invece, alle Seychelles, questo dono è stato concesso. Infatti, qui tutto è tutelato. Sono rimasto affascinato dalla loro cultura che è la sintesi di un felice incontro tra tante culture diverse e lontane. 


schermata%2007-2456499%20alle%2005.58.40.png
La livrea di coda
di Air Seychelles


Sono anche imbarazzato nel non poter (o voler) descrivere ai miei lettori quanto mi era stato dato allora a vedere. Aveva ragione Jim Morrison: fatica inutile. Meglio andarci. No, non descriverò per niente le 115 isole che compongono l'arcipelago, in gran parte disabitate.

Sarebbe assurdo. Posso al massimo ricordare Mahé e dintorni, il gruppo delle Almirantes dove ebbi modo di intercettare durante quel viaggio il regista Dario Argento in compagnia di sua figlia Fiore. Conservo ancora una sua dedica…

 

b_400_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_argento0001.jpg

Maggio 1996. Isola di Desroches (Seychelles - Oceano Indiano)|
L'autorafo di Dario Argento e la figlia Fiore

Ricordo il gruppo di isole di Alphonse che puntano verso la costa africana, senza dimenticare che Mahé, con la capitale Victoria, è l'isola più grande delle Seychelles. Come dite? Le tartarughe? Uno spettacolo nello spettacolo. Si chiama Esmeralda, la tartaruga più anziana del mondo e si trova a Bird Island, atollo corallino a 100 km a nord di Mahé.

 

schermata%2007-2456500%20alle%2004.36.42.png

Emeralda, 170 anni ben portati...

Si pensa che abbia 170 anni e, con i suoi 304 Kg, è la mascotte dell’isola, dove gira liberamente in attesa delle carezze dei visitatori. Questa specie, endemica delle Seychelles, vive in molte isole dell’arcipelago e per molte famiglie, nonostante le sue dimensioni, è un affezionato animale da compagnia. Solo ad Aldabra se ne trovano 150.000 esemplari!

Prima di parlarvi di una cosa particolarissima e unica voglio ricordarvi Anse Major, Mahé,uno spettacolare sentiero che si snoda lungo la costa nord-ovest di Mahé, lungo il Morne Seychellois, fino alla piccola spiaggia nascosta di Anse Major.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456500_alle_04.52.43.png

Una splendida immagine
di Anse Major

Lungo il sentiero, che in alcuni punti attraversa i tipici massi di granito a strapiombo sul mare, ecco i "glacis’" dove si possono ammirare molte specie di flora e fauna endemiche e godere di spettacolari vedute sull’oceano dalla vicina baia di Beau Vallon.

Il sentiero è di media difficoltà e si impiega circa un’ora e mezza per raggiungere la spiaggia. Le mappe di questo e di altri sentieri possono essere richieste presso la libreria Antigone o il Giardino Botanico di Victoria.

Ma veniamo all'incredibile visione della Vallée de Mai, patrimonio dell'Unesco a Praslin.La storia è curiosa. Sembra che ad avvistare Praslin per primo sia stato il portoghese Vasco de Gama. Rimase affascinato dai colori, dalla vegetazione e dalla Vallée de Mai.

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456499_alle_06.09.21.png

 

Pensò di trovarsi nel famoso Eden. La stessa impressione l'ebbe  un incaricato dalla corona Britannica, tale Charles Gordon, che nel XIX partì da Bombay per andare a esplorare questo famoso arcipelago: finalmente aveva scoperto l'Eden! Vi racconteranno che in questa valle abita un pappagallo tra i più rari: il Black parrot. E' vero!

 

b_400_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456500_alle_04.42.03.png

Uno splendido Black_Parrot

Cos'è in pratica la Vallée de Mai? Una foresta preistorica dove vegeta una pianta a dir poco spettacolare: il Coco de Mer. Per la verità i botanici la chiamano Lodoicea malvidica. Tranquilli, non è originaria dalle Maldive ma dalle Seychelles. E la sua longevità è incredibile: dai 200 ai 400 anni! Perché è famoso il Coco de Mer? Perché il suo frutto la le fattezze sputate del fondo schiena femminile! Guardare per credere…

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456499_alle_06.01.12.png

Il frutto del mitico
Coco de Mer!

 

Inutile dire che le leggende si sprecano. Un tempo pensavano che crescesse in fondo al mare. Ognuno vede con i propri occhi, naturalmente. Molti vedono in questo frutto il pube femminile: ergo un simbolo di fertilità. Naturalmente era spacciato per un afrodisiaco al punto che, nel '700, era venduto a pezzettini e a caro prezzo.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456499_alle_06.03.42.png

 

Vi consiglio di consultare il sito di Alessio di Leo, Viaggi e Reportage. Fantastico! Cliccate qui!

Seychelles uguale a Coco de Mer? Assolutamente no? C'è tanto da vedere e da ammirare che tornarci lo considererete come un obbligo. Anzi, come un diritto!

Un'occasione per tornarci? Il prossimo 15 agosto, a La Dighe, per la Festa dell'Assunzione. Come ogni anno, attesissima è la festa dell’Assunzione a La Digue. Per l’intera settimana l’isola si anima e si accende di colori con processioni religiose, musiche e divertimento che attirano locali e turisti.

Una occasione unica per visitare l’isola e scoprire la cultura locale, oltre alle bellezze paesaggistiche mozzafiato che La Digue offre.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456500_alle_04.53.26.png

Uno scorcio di La Digue


E’ online il nuovo sito Seychelles Secrets,
dedicato a tutti i piccoli hotel a conduzione familiare, le guest house, gli chalet e le case-vacanza delle Seychelles per viaggi per tutte le tasche. Scegliendo queste strutture, i viaggiatori potranno assaporare l’autentica ospitalità creola soggiornando in piccole e pittoresche strutture locali o vivere una vacanza in totale libertà in villette o appartamenti self-catering.

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456499_alle_05.44.19.png



Ho scoperto poi una pagina su Facebook dedicata alle Seychelles che mi ha veramente entusiasmato per le splendide fotografie e per le notizie riportate. La propongo ai miei lettori. Imperdibile!



b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456501_alle_13.32.35.png
Ecco la loro Home page!

Info 

Italia

Via Pindaro 28N

Axa
00125 Roma 
Italia
Tel: +39 06 50 90 135
Fax: +39 06 50 93 52 01
Email: i Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito web : www.seychelles.travel
Orario d' Apertura:
Lunedi-Venerdi: dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,00
Chiuso Sabato, Domenica e i giorni festivi

Alle Seychelles

Seychelles Tourism Board (STB)

Indirizzo:
PO Box 1262, 
Victoria, Mahé
Seychelles
Tel: +248 67 13 00
Fax: +248 62 06 20

http://www.seychellessecrets.com/

Link correlati 

Dove siamo nel mondo 

Documenti prego!

Io prima di partire mi assicuro

Per non smarrirsi nel Mondo

La pagina de Il Gazzettino del
Viaggiatore sulle Seychelles 

Il Meteo 

Sito ufficiale del Turismo delle Seychelles

La compagnia aerea Air Seychelles 

Con chi andare

 b_100_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAGIACOMO_schermata_07-2456501_alle_14.42.29.png

Articoli collegati 

Una volta nella vita…

 Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

Anche le Seychelles sono su Facebook...


Giacomo Danesi, direttore 
del Magazine, è socio Neos.


http://neosnet.it/

b_200_0_16777215_00___images_0-AADanesi_00-FORMENTI_neos_1.png

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi