Messaggio

Giordania mon amour




Dicono che la Giordania sia uno dei più straordinari paesi  della Terra. E' vero. E' uno dei paesi che consiglio ai neo viaggiatori di visitare per primi. Con la Giordania consiglio l'Egitto, la Sira, Israele e la Turchia. Stiamo parlando di una zona meglio nota con l'appellativo di Mezzaluna fertile. Qui sono le nostre radici culturali.  Imperdonabile errore non conoscerli. Vi state chiedendo cosa visitare in Giordania?    

 

 risultato%20della%20ricerca%20immagini%20di%20google.png


Jamie, tra le autrici di Prudent Baby, uno dei blog per mamme più seguiti al mondo, di rientro da una vacanza in Giordania con la sua piccola Scarlet, ha postato un bellissimo video sulle 15 cose che ogni famiglia dovrebbe assolutamente fare in Giordania: prima di tutto seguire il consiglio "Dicono che la casa sia dove sta il cuore: portatelo con voi in Giordania." Seguiamo il loro consiglio.

Un giro nella Capitale
Amman

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_amman.jpg

 

È obbligatorio che vi concediate un po’ di tempo ad Amman, capitale giovane e in continua evoluzione: piacerà ai vostri bambini per i colori ed i profumi del souk, per le terrazze da cui godere il tramonto bevendo un succo di frutta, ma anche per il bellissimo Museo dei Bambini (Children Museum of Jordan - www.cmj.jo).

  

Fermatevi sul Monte Nebo per buttare
uno sguardo alla Terra Promessa di Mosè

b_400_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_monte_nebo_b.jpg

 

A poca distanza da Amman, scendendo verso sud, una tappa obbligata è quella al santuario di Mosé: da qui il profeta vide la Terra Promessa che, secondo la Bibbia, non riuscì però mai a raggiungere. L’importanza storica del luogo ed il panorama che da qui si ammira, sono da togliere il fiato.
 

b_400_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_monte_nebo.jpg

 

Concedetevi una pausa alle
cascate di acqua termale a Ma’In

 

Sarà divertente per i bambini farsi strapazzare dalle piccole cascate di acqua termale a Ma’In: un’esperienza che non può che fare bene anche a mamma e papà che  godranno degli effetti benefici delle proprietà dell’acqua sorgiva, oltre che del relax derivante dal massaggio delle calde cascate.

      

Esplorate Petra

 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_petra.jpg

 

Un mondo meraviglioso si apre superati i cancelli del sito archeologico: se gli adulti rimarranno impressionati dalla magnificenza del luogo, i bambini impazziranno scoprendo le centinaia di angoli nascosti dell’antica città, che come in un luogo fiabesco offriranno la magica esperienza di essere proiettati in un altro mondo.

      

Imparare i segreti
della cucina giordana
 

Poco fuori dal parco archeologico di Petra, si trova Petra Kitchen (http://www.jordantours-travel.com/cms/index.php/services/petra-kitchen), piccolo ed accogliente luogo che è una via di mezzo tra il ristorante e il laboratorio di cucina. Qui i vostri bambini, nominati chef per un giorno, avranno occasione di mettere letteralmente le mani in pasta e sperimentare insieme a voi i segreti della cucina tradizionale per poi sedersi insieme a tavola e gustare i prodotti del vostro lavoro comune.

     
Cavalcare un cammello
 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_cammello.jpg
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

In Giordania le occasioni per una passeggiata a dorso di cammello sono molteplici: a Petra o nel deserto, non perdete la chance di regalare ai vostri ragazzi la possibilità di conoscere da vicino questi buffi e mansueti animali.

     

Dormire in tenda
nel Wadi Rum
 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_38456830.dscn4390herzien.jpg


Accamparsi sotto le stelle in una tipica tenda beduina e trovarsi attorno al fuoco per stupirsi dell’immensità di un cielo tempestato di milioni di stelle per sentirsi grandi esploratori in uno spazio immenso come quello del deserto del Wadi Rum, dove il rosso delle rocce farà da fondale a questa avventura: un’esperienza che rimarrà per sempre nel cuore di tutta la famiglia.
 

     Un giro in battello
sul Mar Rosso
 

Acque cristalline, coralli, rocce e pesci coloratissimi si potranno osservare stando seduti comodamente su una delle tante barche con il fondo di vetro che troverete attraccate alla spiaggia pubblica di Aqaba. E se vorrete anche fare un bagno, non dimenticate maschere e boccaglio per ammirare ancora più da vicino le tante meraviglie del Mar Rosso.

      Fingere di
perdersi a Dana

 

b_450_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_dana_unesco.jpg


La riserva di Dana è il primo è più grande parco naturale istituito in Giordania: nominata biosfera Unesco è luogo ideale per passeggiate avventurose nella natura tra le rocce ed il verde e per improvvisi e divertenti incontri con i tanti animali che qui trovano il loro ideale rifugio.

   

Stupirsi dell’amichevole
ospitalità beduina


 cafe%20beduino.jpg


Il rito del caffè è il primo dei tanti simboli della celebre ospitalità beduina: gente cordiale legata alle tradizioni semplici di un popolo abituato a vivere umilmente, ma con un infinito rispetto per l’ospite. Ne avrete conferma contando il numero di volte che vi sentirete dire Welcome to Jordan!
 

   Scoprire i segreti
dell’artigianato locale

 

La Zikra Initiative (www.zikrainitiative.com)è un progetto di microcredito per le donne dei villaggi nell’area del Mar Morto: le partecipanti all’iniziativa, per ricevere i finanziamenti utili ad avviare le loro piccole imprese, offrono in cambio il proprio tempo che servirà ad impartire lezioni di lavoro artigianale legato alla tradizione locale. La tessitura, l’impasto del pane arabo, la macina con la pietra tradizionale dei cereali o i tatuaggi con l’henne, saranno uno stimolante modo per voi ed i vostri figli di conoscere ancor più da vicino la cultura giordana.
 

  Galleggiare
sul Mar Morto

 

b_400_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_mar_morto_galleggiare.jpg

 

Una volta tornati a casa i vostri bambini non vedranno l’ora di mostrare la propria foto che li riprende mentre leggono il giornale galleggiando sospesi a pelo d’acqua: una foto ricordo che è un must per dimostrare l’effetto delle dense acque del Mar Morto dove è impossibile affondare. Divertimento assicurato, ma attenzione, non provate a tuffarvi di faccia: l’acqua è così salata che vi brucerebbero gli occhi!

  

Perdersi a Jerash

 

b_500_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_jerasa.jpg

 

Simbolo della vastità del grande Impero Romano, Jerash è un luogo perfetto per immaginare di vivere in un fumetto di Asterix ed Obelix: qui le strade costeggiate da colonne, ma soprattutto il circo romano dove ogni giorno vengono ricostruite battaglie dal vivo di centurioni e corse con le bighe, saranno il modo migliore per ricordare meglio la storia.  

 

Mangiare Jerash
Il più spesso possibile
 

Dimenticate la dieta in Giordania: qui la cucina è così deliziosa che non riuscirete a non assaggiare tutto! Il piatto nazionale il Mansaf  è il tipico piatto della tradizione beduina che si prepara per le occasioni speciali, soprattutto per dimostrare quanto chi ve lo offre sia lieto di avervi  alla propria tavola.

 

b_450_0_16777215_00___images_Danesi_GIORDANIA_il_mansaf.jpg

Una delle tante versioni di Mansaf 

 

Fatto di carne di capra o di pecora cotta in un brodo di yogurt fermentato ed essiccato (Jameed), il Mansaf è servito in piatti di grandi dimensioni con uno strato di pane tipico (Shrak) posto sul fondo e ricoperto con il riso, lo Jameed, su cui si dispongono infine grossi pezzi di carne.

  
Farsi dei nuovi amici
 

Amichevoli ed ospitali, i giordani sono famosi per la loro cortesia,  non sarà difficile per i vostri figli ritrovarsi a giocare con bambini locali: un meraviglioso modo per crescere a mente aperta oltre i confini del pregiudizio.

 

 

Link correlati

Dove siamo nel Mondo

Documenti prego!

Io prima di partire mi assicuro...

La nostra pagina sulla Giordania

... e su Petra

Il sito del Ministero del Turismo

Per non perdersi nel Mondo

Il Meteo

Il Video

Il blog

 

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi