Messaggio

Il Posta Zirm Hotel di Corvara




b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_09.11.49.png

                                                             
ll Posta Zirm
Hotel di Corvara


di 
Morello Pecchioli
(*)

                                                       

Dall'uovo alla coque all'ovovia. Il tutto in pochi metri e in pochi minuti. Il tempo di rilassarsi dopo una colazione megagalattica, di mettersi gli scarponi e via, verso il cielo blu cobalto che sovrasta le cime delle Dolomiti.

Il Posta Zirm Hotel di Corvara - siamo in Alta Val Badia, nel paradiso dei Monti Pallidi - è l'unico albergo d'Italia (ma probabilmente di tutto il mondo) che vanta una cabinovia che parte dal cortile dell'hotel.

Uno esce dal ristorante e sale sull'impianto che lo porta, in estate, verso escursioni di una bellezza infinita e, in inverno, verso piste da sci altrettanto infinite. "Infinito" è una parola grossa, d’accordo, ma tra il Sassolungo, il Sella, la Marmolada e le Tofane vi è un mondo senza confini per chi non vuol mettere paletti nella sua vita. Almeno in vacanza.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_09.10.56.png



Il Posta Zirm Hotel, che è nel cuore di questo mondo, non vanta solo il primato della cabinovia sulla porta di casa. Ha una storia che meriterebbe di essere raccontata in capitoli. Qui dobbiamo accontentarci di una estrema sintesi. Stazione di posta dal 1808, anno in cui Napoleone Bonaparte ingloba Roma nell’esercito francese e invade la Spagna, è una delle strutture ricettive più antiche d'Italia.

Anche la durata della gestione sotto gli stessi proprietari è da record: il Posta Zirm appartiene alla famiglia Kostner dal 1908: in 105 anni si sono succedute alla sua guida quattro.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_13.47.27.png

 


Fu Franz Kostner, un personaggio da romanzo, a dare inizio all’avventura del Zirm. Soldato valoroso nella Grande Guerra, pioniere del turismo, imprenditore, alpinista (scalò le vette più alte e affascinanti del pianeta) è il capostipite che diede il “la” alla trasformazione della Gasthaus Post in un hotel sempre più moderno e splendido.

Fu ancora lui ad avere l'intuizione di realizzare nel 1938 il primo impianto di risalita in Italia, la cabinovia, appunto, che va dai 1558 metri del Posta Zirm ai 2000 del Col Alt (ancora adesso l’impianto porta la targa numero 1).

 

schermata%2008-2456514%20alle%2009.58.30.png

Franz Kostner  1877-1968

E fu sempre lui, l’avventuroso ladino, a intuire quello che poteva diventare la Val Badia e a porre i primi mattoni di quella che sarebbe diventata una delle località regine del turismo montano, di quello estivo, ma soprattutto di quello invernale.

Quella prima cabinovia fu il punto di partenza di una rete di impianti che oggi costituisce la celebre “Sella Ronda”, un percorso sciistico di una quarantina di chilometri, unico nel suo genere che si snoda intorno al gruppo del Sella in un carosello di piste, che toccano i passi Sella, Pordoi, Campolongo e Gardena. In tutti questi anni il Posta Zirm Hotel si è ammodernato e cresciuto fino a diventare l’albergo elegante, romantico e fascinoso che è
adesso.



b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_13.28.09.png            
                                               La famosa "Sella Ronda"

       

Vi convivono la tradizione e la modernità, la cultura e la comodità. Il bello dell’ambiente e il buono della cucina: stanze e suite incantevoli e piatti gourmet. Più che da descrivere è da vedere e godere la  Wellness Farm, fiore all’occhiello dell’Hotel.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456512_alle_17.49.55.png

La brigata di cucina...


La famiglia Kostner l’ha realizzata seguendo i dettami del Feng-Shui, antichissima scienza cinese del “vento e dell’acqua” che, osservando il movimento energetico nella natura, insegna come armonizzare le nostre energie con l’ambiente che ci circonda.


Il progetto di questa struttura, unica nel suo genere nelle Dolomiti, è stato affidato all’architetto Marco Sommavilla, che ha realizzato la Wellness-Farm sulla base dei 5 aspetti ciclici dell’energia: Fuoco, Acqua, Legno, Metallo e Terra. Ad ogni aspetto dell’energia corrispondono particolari cicli di trattamento, di differente durata: il fuoco è abbinato al rilassamento, l’acqua al rafforzamento, il legno alla stimolazione, il metallo al riequilibrio, la terra, infine, al ciclo completo.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_13.43.02.png



La Wellness-Farm non ha spigoli, interruzioni, gradini: 950 m² di linee curve, che nei loro colori richiamano il calore. L’acqua tiepida della piscina sfiora il pavimento ricoperto di pastellone veneto, un elemento del tutto simile - al tatto e alla vista - al legno. Poche piante, pochi colori, molto silenzio.

I profumi delle essenze aromatiche che scorrono senza trovare ostacoli lungo le pareti e si mescolano ai suoni morbidi della musica. Nude le pareti, essenziali le linee, minimale l’arredo. Un ambiente ideale per rilassarsi, concentrarsi, lasciarsi alle spalle lo stress e la frenesia della vita quotidiana, ritrovando sé stessi.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_09.46.10.png

 


Ciò che affascina di questi ambienti, oltre all’apparente assenza di tempo, è l’invito alla preparazione, il lento rituale del rilassamento, che è come un massaggio per la mente e per lo spirito. Soltanto così si può davvero raccogliere a piene mani il benessere dei trattamenti curativi o rilassanti.

Nella zona applicazioni i più moderni trattamenti cosmetici si sposano con gli antichi rimedi utilizzati da tempo immemorabile in Alta Val Badia, quali i “bagni alpini”, (bagni curativi di fieno o di segatura di cirmolo).


b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_13.33.41.png

 


Il team di esperti del benessere della Wellness-Farm propone anche trattamenti di talassoterapia a base di fanghi, alghe, sali del Mar Morto, applicazioni con la vasca Multi-Bath Vitalis del dr. Joseph, massaggi tailandesi, shiatsu, e massaggi con le campane tibetane,yoga e interventi di chiropratica. 

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_09.46.35.png

 


Completano il reparto un confortevole idromassaggio per i bagni al latte oppure agli olii essenziali, le zone riservate ai trattamenti Kneipp, ai massaggi sportivi, tradizionali e localizzati, sale relax, palestra attrezzata, sala per aerobica e letti ad acqua.


I PACCHETTI. In ogni periodo dell’anno vengono proposti pacchetti,  settimane e week–end dedicati al benessere. I pacchetti comprendono, oltre alla pensione e ai trattamenti di Wellness, programmi sportivi, escursionistici, attività fisica sotto la guida attenta degli specialisti della Wellness-Farm, che ogni giorno organizzano iniziative all’aria aperta nella splendida e ritemprante cornice delle Dolomiti.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_13.33.22.png



LA SETTIMANA ROMANTICA. Il Posta Zirm Hotel, propone dal  25 agosto al 1 settembre  la “Settimana Romantica”: sette giorni in perfetta armonia per gustare e rigustare la dolcezza della vita insieme, il tutto immerso  nel romantico teatro delle spettacolari Dolomiti. Come benvenuto, una bottiglia di Champagne con fragole fresche.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456512_alle_17.52.14.png

 


E poi camminate al tramonto, massaggi di coppia relax a tutto corpo, romantiche cene con menu gourmand e, se lo si desidera, colazione romantica in camera. Il pacchetto completo parte da 819 euro.


SETTIMANA ALLA SCOPERTA DEI SEGRETI DELLE DOLOMITI.  Dal 25 agosto al 1° settembre avventura in luoghi incontaminati dove fare il pieno di nuove energie. Di giorno escursioni con Silvia Kostner, pranzi al sacco o in rifugio, e di ritorno dalle passeggiate, trattamenti defatiganti per le gambe, nuoto nella piscina coperta dell’hotel, idromassaggio, sauna, bagno turco, percorsi Feng Shui  nella Wellness Farm dell’hotel.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456512_alle_17.49.35.png

 

La sera un percorso sensoriale alla scoperta di nuovi sapori con i piatti in cui vengono esaltati i sentori e profumi dei genuini prodotti locali e, per chi  lo desidera, menu  salutari ipocalorici e vegetariani. Il pacchetto parte da 799 euro a persona in stanza matrimoniale standard.

SETTIMANA BELLEZZA LUI E LEI. L’ideale per la coppia che vuol rimettersi in forma, rimettersi in forma e volersi bene con trattamenti beauty e il solarium.

SETTIMANA ALPINO-AMAZZONICA rilassante ed energizzante che ha come fulcro Rêves d’Amazonie, un trattamento benessere fatto di antichi rituali capaci di rievocare due nature così preziose per l’uomo. Prima, i doni della foresta pluviale: un peeling di nutrienti oli e noci di Macadamia finemente macinate, poi la maschera di terra ricca di sostanze minerali, un massaggio con speciali legni naturali e, al termine, una lozione idratante, che sprigiona nuova energia. Infine, il calore del bagno di fieno,antica tradizione altoatesina.

WEEK END ANTISTRESS. Pacchetti dedicati a chi ha meno tempo: bastano 2 o 3 giorni per ritemprarsi: fra le varie proposte, l’hotel propone trattamenti Chi Master, massaggi antistress e con le campane tibetane, bagni ai petali di rosa e alle mele.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-ACARDINALI_0.AAPECCHIOLI_CORVARA_schermata_08-2456514_alle_13.33.30.png


 
INFO
Per altre proposte e altri pacchetti: Posta Zirm Hotel, Strada Col Alto 95, Corvara (Bz). Tel. 0471 836128; 0471 836175, fax 0471 836580,  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.postazirm.com.

 

Link correlati

La nostra pagina sull'Alto Adige 

Come arrivare

Il Meteo

Il Video


Il Posta Zirm è su Facebook...

Anche il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

 

  (*) Morello Pecchioli è Direttore
del Magazine Goloso&Curioso

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi