Messaggio

L'imperdibile Valencia nell'incanto autunnale




 La capitale della
Comunidad Valenciana
proiettata nel futuro

 

 

centro-arqueologico-de-la-almoina.jpg

 

A fondarla furono i Romani nel 138 a.C. Strategica la sua posizione: a 3 chilometri dal Mediterraneo e attraversata dal Rio Turia. L’avevano chiamata con il beneaugurante nome di Valentia e voleva essere, ed era, il ritrovo, la colonia di chi aveva terminato il suo servizio di soldato di Roma. Raccontare la sua storia, da quei lontani tempi fino ai giorni nostri, sarebbe fatica improba, anche se affascinante.
 

1.valentia03th-001.jpg

Moneta romana emessa a Valentia
nel periodo repubblicano


Certo sono lontani i tempi quando nel XVIII secolo il Regno di Valencia fu ridotto a una semplice provincia della capitale Madrid. Molta gente ricorda ancora quando, come capitale della Repubblica, durante la guerra civile fu duramente martoriata.


b_500_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_vecchia_cartolina.png


Ma dal 1982, con la proclamazione a capoluogo della Comunidad Valenciana, una delle regioni autonome della Spagna, la città ha velocemente recuperato il grande prestigio di un tempo.


72167847.vqza7ctv._dsc7460.jpg


Oggi la città, con i suoi quasi 900.000 abitanti, è alle spalle solo di Madrid e Barcellona. Visitare la Spagna senza passare da Valencia è per il vero turista assolutamente impensabile. In quale stagione? In tutte e quattro le stagioni, naturalmente! Ma a Settembre è sicuramente magico.


L'AEROPORTO
DI 
VALENCIA SI ESPANDE


 Se volete andarci in aereo, scelta sicuramente ottima, sappiate che la seconda fase di ampliamento dell’Aeroporto di Valencia  sta  per terminare. I lavori porteranno la struttura da 25.000 a 65.000 mq e consentiranno all’aeroporto di accogliere 15 milioni di passeggeri all’anno, il triplo rispetto ad ora.

 

b_450_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_valencianh7.jpg


L’espansione porterà maggiori vantaggi ai viaggiatori, che potranno usufruire dei servizi raddoppiati: 63 desk per il check-in 30 gate d’imbarco, 11 nastri trasportatori per i bagagli e 3.500 posti auto. 

Anche l’area shopping è stata ampliata. Inoltre sono stati costruiti: 8 banchine per autobus, due nuovi finger e un parcheggio auto coperto.


b_450_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_valencia_airport.jpg


Il modo migliore per iniziare un viaggio a Valencia? Entrare nell'Oficina de Información  Turística  che  si trova proprio in aeroporto, al piano degli arrivi. Qui, infatti, è possibile raccogliere tutte le informazioni utili per organizzare al meglio la visita della città e acquistare la Valencia Tourist Card per viaggiare liberamente su tutti i mezzi pubblici della città.


b_450_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_vlc_tourist_card_muvete_sin_lmites_y_descubre_ms_valencia.png

 

Disponibile in diversi formati (24, 48 o 72 ore) la card include anche il viaggio in metropolitana dall’aeroporto al centro città, oltre agli ingressi gratuiti per le principali attrazioni della città come ad esempio la Lonja, l’Almoina, le Torres de Serranos e l’IVAM.

Per informazioni:

L'Aeroporto

Valencia Tourist Card

La Metropolitana


b_500_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_metro_valencia_f.png

La metropolitana di Valencia


La Valencia Tourist Card consente infine di usufruire di sconti per ristoranti, negozi e altri servizi turistici. 

 

LLADRÓ,
TRA AVANGUARDIA
E TRADIZIONE

 

lladro-feat-2012.jpg

Fino al 14 ottobre presso il Museo Nacional de Cerámica y Artes Suntuarias González   Martí  è in esposizione la mostra Las vanguardias de Lladró: innovación des de elorigen.

Valcencia, come noto, è la patria delle ceramiche. L’esposizione mette in mostra circa 50 pezzi, frutto della sperimentazione portata avanti da  Lladró sin dalla sua fondazione nel 1953.


b_450_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_1339608080_0.jpg


Le opere sono il frutto del lavoro degli scultori della prestigiosa azienda, ma anche delle collaborazioni con famosi artisti come Jaime Hayon, Pablo Serrano, Amadeo Gabino, CuldeSac o Committee. Queste creazioni innovative e originali convivono, grazie a Lladrò, con le porcellane più tradizionali.

Scoprite la bellezza delle porcellane artistiche al Museo Nacional de Cerámica e proseguite il vostro tour nel negozio Lladró, situato a pochi passi dal museo, in calle Poeta Querol.

Per informazioni: www.lladro.com

  

ITINERARI GASTRONOMICI
ALLA SCOPERTA DI VALENCIA
 

b_500_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_cabecera_menuvlc.jpg

 

Horta Viva  propone itinerari gastronomici molto interessanti per chi vuole scoprire la città di Valencia in un modo insolito e gustoso. Conoce Valencia a través de la gastrono- mía unisce la visita guidata alle principali attrazioni della città (la Lonja, la Catedral, las Torres de Serranos e il Mercado Central), alla degustazione dei tre prodotti più famosi della dieta mediterranea: l’olio, il pane e il vino.


b_450_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_mangiare_allaperto_a_valencia.jpg


Le visite sono organizzate ogni sabato, con partenza alle ore 10.30 da Plaza de la Reina. Il tour ha una durata approssimativa di circa 2 ore e mezza e costa solo 20 euro (adulti), mentre è gratis per i bambini fino ai 12 anni. Acquistando la Valencia Tourist Card potrete usufruire del 20% di sconto.
 

b_500_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_portada3.jpg


Horta Viva organizza anche itinerari più specifici: De la chufa a la horchata, per conoscere tutto il processo di estrazione di questa deliziosa, rinfrescante e salutare bevanda, e  Huerta & Vino, una passeggiata con degustazione di vini per le campagne valenciane che si trovano a soli 15 minuti dal centro città.

Per maggiori informazioni e prenotazioni: www.hortaviva.net

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il portale dei ristorante di Valencia
 

SHOPPING
A VALENCIA?

b_450_0_16777215_00___images_0.DANESI_0.SPAGNA_1.PARI_valenciafashionweek13.jpg


Certo. Visitare una città significa vedere i suoi bellissimi monumenti e musei ma anche passeggiare per le sue strade, assaggiare le ricette e i prodotti 
tipici e rilassarsi in un locale all’aperto per sorseggiare un drink.

Per informazioni: Valencia Fashion  Week 

Ente del Turismo Spagnolo


Link correlati 

Dove siamo nel Mondo  

Per non smarrirsi nel Mondo 

Documenti prego!  

La nostra pagina su Valencia  

... e la Spagna 

Come andarci  

ll Meteo
 

Articoli correlati

Valencia Week

Fallas: folle fuoco!

In Spagna con Air Europa


Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi