Messaggio

Il Paradiso boemo




Il Paradiso Boemo

ez-map.gif

di
Giacomo Danesi


Il nome è tutto un programma: Paradiso Boemo! Inutile dire che è quasi sconosciuto al di fuori dalla Repubblica Ceca. Ma questo non deve stupire. Quando si pronuncia il nome della nazione ceca il primo pensiero va alla sua capitale: Praga. Nulla da dire. E' una delle città più belle ed affascinanti al mondo! Ora se è vero, come è vero, che l'Italia non è solo Roma, Venezia, Firenze o Napoli, altrettanto si può dire per la Repubblica Ceca. 


b_500_0_16777215_00___images_0.CECHIA_PARADISOBOEMO_p5220233.jpg
Una panoramica della ca
pitale Praga 


Ebbene, il Paradiso boemo è dal 1955 la prima area protetta nella Repubblica. Se l'Unesco ha definito il Geoparco Boemo Patrimonio dell'Umanità, è chiaro che in quel luogo deve essere ricco di risorse naturali, paesaggistiche e storiche di grande spessore. Nel 2004 l’UNESCO ha patrocinato un progetto con la finalità di tutelare il patrimonio naturale della Terra, con particolare interesse all'eredità geologica. E' stata così realizzata la rete mondiale dei Geoparchi. Ebbene, il paradiso Boemo è stato iscritto al primo posto nella lista dei Geoparchi europei.


b_500_0_16777215_00___images_0.CECHIA_PARADISOBOEMO_karlovice.jpg

 

Chi ha dato il nome di Ceský ràj (Paradiso Boemo) a questo luogo? La data è fatta risalire intorno al 1970, quando alcuni ospiti cechi del centro termale di Sedmihorky, decisero di denominare così il bellissimo paesaggio circostante, ricco di una natura affascinante. In pochissimo tempo il nome è stato esteso anche ai numerosi comuni della regione, tra i quali Jicìn, Sobotka, Mnichovo Hradiste, Kopanina, Zelezny Brod e Lomnice nad Popelkou. Dimenticavo. Ci troviamo nella Boemia orientale la cui capitale è la città di Hradec Kràlové.


b_500_0_16777215_00___images_0.CECHIA_PARADISOBOEMO_hradec_krlov_-_velk_nmst.jpg

La piazza principale della
città di Hradec Kràlové

Non lasciatevi ingannare dal paesaggio abbastanza piatto che vedrete intorno a queste città, come a Pardubice. Città, comunque, assolutamente da visitare come Litomišl, per esempio. Quest'ultima tanto cara al compositore boemo Bedřich Smetana. Visitate il castello, uno dei migliori esempi di stile rinascimentale dell'intera Repubblica Ceca. Su un lato del castello c'è una fabbrica di birra. Lì nacque Bedřich Smetana nel 1824.


bedrich-smetana.jpg

Un francobollo della Repubblica
Cecoslovacca dedicato al grande musicista


Visitate l'abitazione della famiglia e il primo piano del castello, ridecorato nello stile del suo tempo, dove troverete nella sala della musica il di lui pianoforte. Naturalmente ogni anno si tengono concerti in suo onore.

Gli appassionati della montagna conoscono bene le catene montuose della Boemia orientale che portano il nome di Krkonoše (i Monti dei Giganti) o Orlické, anche perché la prima catena è parte del Parco nazionale, con una flora splendida rigorosamente protetta.


b_400_0_16777215_00___images_0.CECHIA_PARADISOBOEMO_krkonose-mountains.jpg

Le montagne di Krkonoše

Ebbene, il Paradiso boemo si trova proprio nel territorio della vicine regioni di Turnov e Jicìn. E in quel Paradiso troverete castelli medioevali, città di sassi, formazioni geologiche che definire fantasmagoriche è ancor poco.

I castelli principali? Il castello di Kost, per esempio. Impossibile non vedere la sua bianca torre alta 32 metri. E' una fortezza del XIV secolo con le mura spesse 4 metri! Difficilmente dimenticherete la collezione di arte gotica ora ospitata al suo interno.


hrad-kost-zoom-ce8m.jpg

Il castello di Kost
 

Il castello di Valdštejn, restaurato nel XIX in stile romanico neogotico, fu luogo di residenza della famiglia Wallenstein. Da non mancare la visita a altri due castelli: quello di Sobotka e di Hrubà Skalà. Il primo era un casino di caccia del conte Humprecht e il secondo, con uno splendido giardino all'inglese, è il punto di partenza per visitare la città di sassi di Hruboskalské. Ma il castello simbolo del Paradiso boemo è senza alcun dubbio quello di Trosky. La sua particolarità? E' costruito su due vicine cime rocciose. E' datato XIV secolo.


b_500_0_16777215_00___images_0.CECHIA_PARADISOBOEMO_trosky.jpg

Il castello di Trosky


A proposito di “città di sassi” una delle più belle si trova nella riserva di Prachovské skàly, dove i punti panoramici sono assolutamente imperdibili.


b_500_0_16777215_00___images_0.CECHIA_PARADISOBOEMO_rocks_prachovske_-_natura_-.png

Un'istantanea della riserva
di  Prachovské skàly


Ora raccontarvi quanto avrete modo di vedere nel Paradiso boemo, penso sia fatica sprecata. Non si possono raccontare in poche righe quanto la Natura ha fatto in milioni di anni. E che tesori ci ha lasciato! Calcedoni, citrini, ametiste, cristalli, quarzi fumo, e le famose agate Kozakov, sono solo alcuni dei tesori che fanno ricco questo paesaggio assolutamente da visitare. Clicca qui!


b_400_0_16777215_00___images_0.CECHIA_PARADISOBOEMO_5.jpg



Una curiosità. L’inserimento tra i geoparchi dell’UNESCO non è permanente; il Paradiso boemo deve rinnovare la sua partecipazione ogni tre anni.

Info: Il sito dell'Ente Nazionale Ceco per il Turismo  

        Le escursioni da Praga

Il sito web del Geopark Ceský ràj

Link correlati 

Dove siamo nel Mondo        

Documenti prego!

Io prima di partire mi assicuro

La nostra pagina sulla città di Praga

... e della Repubblica Ceca

Come arrivare

In Aereo

La compagnia aerea di bandiera è Czech Airlines - CSA (www.czechairlines.it ). Praga dall'Italia si raggiunge inoltre con Wizzair (www.wizzair.com), Wind Jet (www.volawindjet.it), Easy Jet (www.easyjet.com), Air One (http://flyairone.com) e Smartwings (www.smartwings.com). Per Brno c'è invece Ryanair (www.ryanair.com/it).

Oltre che in aereo si può andare in auto

Per chi viaggia in automobile la strada più breve passa attraverso il Brennero per poi proseguire in Austria verso  Innsbruck, e la Germania verso Monaco di Baviera e Ratisbona fino alla frontiera. Un secondo itinerario, da preferire nei periodi di affollamento del Brennero, passa per la Svizzera attraverso il valico di Como-Chiasso, prosegue verso il lago di Costanza e passa da Norimberga. Per chi invece deve  raggiungere Brno - il capoluogo della Moravia - , la strada più breve passa da Tarvisio attraversando l’Austria in direzione di Vienna. 

In pullman

Studentagency (www.studentagency.cz)

Eurolines (www.eurolines.it)

Tourbus (www.tourbus.cz)

 

Articoli correlati

Praga: la Città d'Oro e le sue maratone

Repubblica Ceca: le radici cristiane

Moravia Meridionale: sulle orme della Fede

Sulle orme di San Giovanni
Nepomuceno

Praga Caput Regni 

Su Facebook!

Ente Nazionale Ceco per il Turismo 

Repubblica Ceca e Slovacchia in Foto   

Il Gazzettino del Viaggiatore 


Anche Giacomo Danesi è su facebook...


 


Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi