Messaggio

Irlanda: che passione!




b_500_0_16777215_00___images_02IRLANDA_101014895.x1vpfgvh.0867fn.jpg

Il Parco Nazionale Giant’s Causeway
Patrimonio dell'Unesco

 

"Gli inglesi sembrano aver pensato che Dio abbia commesso un errore nel dare un paese così bello agli irlandesi, e per quasi settecento anno hanno cercato di porvi rimedio." 

Da una lettera di Friedriche Angels, 1881
 

Il 3 Luglio 2012 scorso è stato aperto il nuovo Centro Visitatori  veramente all'avanguardia del Giant’s Causeway, sito Patrimonio dell'Unesco.

La Giant's Causeway ha finalmente un centro visitatori degno della grandiosità di quest’opera d’arte naturale e l’occasione non passerà di certo inosservata! Tra le nuove entusiasmanti novità ci sono lo splendore architettonico del centro visitatori, stupefacenti percorsi a piedi, punti informativi stracolmi di informazioni e orientamento in loco per scoprire tutto quello che c’è da sapere sulla storia di questa meraviglia di basalto.

 

b_500_0_16777215_00___images_02IRLANDA_101014867.lup851d8.0857fn.jpg

 

E per stuzzicare ulteriormente l'interesse, a coronamento delle celebrazioni per l’inaugurazione, è stata organizzata una “gigantesca” installazione curata da un’artista importante: Hans Peter Kuhn. Le sue installazioni lungo la baia di Port Noffer, e i festeggiamenti avuti sono stati veramente "giganti". 

Questo progetto è stato commissionato dalla London Festival 2012, fondato dal Northern Ireland Tourist Board.

 

b_500_0_16777215_00___images_02IRLANDA_70100159.uw9180go.3338.jpg

Il selciato del Gigante

 

Alla scienza è stato affidato il compito di raccontarci come la Natura abbia inventato questo capolavoro. E' bello, però, anche credere che le colonne di basalto, alcune alte più di 10 metri, siano opera di un gigante.

La "storia" ci racconta così di come il gigante Finn McCool abbia costruito la Causeway come una strada per recarsi dall’Irlanda alla Scozia, per poter meglio combattere contro il suo grande rivale Benandonner! 

 

finn_mccool_comes_to_aid_the_fianna.png

Il  cacciatore-guerriero Finn McCool

 

Costato 18,5 milioni di sterline il Centro Visitatori della Giants Causeway assomiglia proprio a un gioiello. Per fondersi meglio con l’ambiente circostante, il tetto di questo centro eco-compatibile è stato ricoperto d’erba e, anche se i lavori non sono ancora terminati, l’opera già si prospetta come una rivoluzione in fatto di design.

All’interno di questo spettacolare involucro erboso potrai trovare incantevoli sale da tè dove gustare una tazza fumante dopo aver esplorato le colonne esagonali così sorprendentemente geometriche ed esserti fatto fotografare mentre osservi pensoso il Mare del Nord.

 

Non dimenticarti di esplorare tutta la Causeway Coast, come attraversare l'adrenalinico ponte di corda Carrick a Rede, esplorare le rovine di Dunluce Castle e assaporare il vero gusto dell'acqua del fiume Bushmills...

 

b_500_0_16777215_00___images_02IRLANDA_43022439.img_1093.jpg

 Il ponte di corda  Carrick a Rede 

 

Questo tratto di costa offre anche una lezione di storia incomparabile. Vedi la Bushmills Distillery? É la distilleria più antica d’Irlanda ed ha ospitato le truppe alleate durante la Seconda Guerra Mondiale.

 

b_400_0_16777215_00___images_02IRLANDA_84695656.dbsx8bkz.dsc_9532.jpg

Il castello su quella collina lì? É Dunluce, un tempo la sede del Conte di Antrim, abbandonato quando la cucina cadde in mare.

 

b_500_0_16777215_00___images_02IRLANDA_111038705.hhscdkua.jpg

 

Questo luogo fu effigiato sulla copertina dell' album dei Led Zeppelin "Houses of the Holy" .  La fotografia per la copertina fu scattata da Aubrey Powell.

Il grandioso Mussenden Temple si deve a chi, di ritorno da Roma, prese alla lettera il detto “paese che vai, usanza che trovi” . Infatti, fece costruire una costruzione d'ispirazione romana. 

 

b_500_0_16777215_00___images_02IRLANDA_mussenden_temple_photo.png

Il Mussenden Temple

 

Il protagonista dell'affascinante storia e mito delle Giant's Causeway diventa quasi reale grazie ai video nel centro visitatori. Al centro non solo si potranno conoscere i miti e le leggende legati a questa famosa attrazione naturale, ma anche conoscere i veri "abitanti" della zona, gli squali elefante!

Appena fuori dal centro partono numerosi tour guidati e percorsi lungo la costa e attorno alle Giant's Causeway. Tramite le audio guide durante tutto il percorso il turista potrà ascoltare l'affascinante storia del luogo.

INFO: 

TURISMO IRLANDESE
P.le Cantore n. 4 , 20123 Milano.
Telephone:             +39 02 48296060      
Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web site

Ci sono molti modi per raggiungere le bellissime Giant's Causeway e il nuovo centro; potete arrivarci in macchina, in bici, in treno o addirittura in pullman. National Trust ha recentemente messo a disposizione di turisti e visitatori che arrivano al centro con i mezzi pubblici, in bicicletta, o a piedi.

 

Il biglietto "Green Travel Ticket" vi permetterà di ottenere uno sconto sul prezzo di entrata al centro visitatori. Il Centro è aperto durante l'estate dalle 9 del mattino fino alle 9 di sera (per tutto luglio e agosto). E vi consigliamo di visitare questo posto veramente unico proprio durante l'alba o il tramonto per poter godere di una luce e atmosfera veramente particolari.

Il programma  e la
guida del visitatore 2012

Scarica le Mappe. E' gratis!

Link correlati

Dove siamo nel mondo 

Documenti prego!

Io prima di partire mi assicuro

La nostra pagina sulla Repubblica d'Irlanda

Il Meteo

La compagnia aerea: Air Lingus

Articoli correlati 

La verde Irlanda

In crociera tra i fiordi del Nord

Io navigo in Houseboat...


Su Facebook!
 

Pagina Ufficiale del Turismo Irlandese

Irlanda

Anche il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi