Messaggio

Ars-sur- Formans: la città del Santo Curato d'Ars (5)




Ars-sur- Formans: la città del
Santo Curato d'Ars (5)

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_ARS_1.jpg

Ars-sur-Formans: il Santuario
del Santo Curato d'Ars
Photo© Tommaso Chiarella(*)

di

Giacomo Danesi

Ars sur Formans Luglio 2018 - Il nostro ideale viaggio in Francia alla ricerca di luoghi magici e pregnanti di spiritualità, lasciata Le Puy-en-Velay (con grande nostalgia...) il nostro itinerario ci porta alla tappa successiva in un luogo piccolo e sperduto villaggio nel dipartimento dell'Ain della regione dell'Alvernia-Rodano-Alpi. Un piccolo paesino di soli 1.347 abitanti. Il suo nome? Ars-sur-Formans.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_ARS_ars.jpg


Questo nome non vi ricorda nulla? Lo immaginavo. La secolarizzazione nella quale l'uomo moderno vive ai tempi di nostri, ai più questo nome di un piccolo villaggio francese non dice nulla. 

Per quelli della mia generazione, invece, soprattutto se da giovani hanno fatto il chierichetto, basta aggiungere un nome davanti a quello del villaggio, e come per incanto la memoria riporta in superficie un personaggio della cultura cattolica che, almeno personalmente, mi ha sempre intrigato. Il nome è: Curato, il Curato d'Ars!

 

fr.png

Un francobollo con l'effige del Santo
Curato d'Ars emesso dalle Poste Francesi


Se chiedete al vostro Curato, penso che sicuramente sa di chi stiamo parlando. Infatti, Jean Marie Viannney, questo il nome del Curato d'Ars, beatificato l'8 gennaio del 1905 da Papa Pio X, fu canonizzato da Papa Pio XI il 31 maggio del 1931. Dal 1929 il Curato d'Ars è il patrono di tutti i curati della Terra.

 

b.png

 

Il 1º agosto 1959, centenario della sua morte, Papa Giovanni XXIII (ora Santo) gli dedicò una enciclica, la Sacerdotii Nostri Primordia, additandolo a modello dei sacerdoti di tutto il mondo.

In occasione del 150esimo anno dalla sua morte,
Papa Benedetto XVI indisse uno speciale anno sacerdotale.

 

der.png

L'immagine ricordo
dell'anno sacerdotale

 

Jean-Marie Baptiste Vianney, nella nostra lingua Giovanni Maria Battista Vianney, ebbe i natali a Dardilly, in Francia, l'8 maggio 1786. Nato da una famiglia di poveri contadini, fin da bambino si sentì attratto dal sacerdozio, meta che raggiunse a costo di grandissimi sacrifici, compreso la difficoltà per lo studio.

Il latino era per lui un una lingua ostica. Fu l’abate Charles Balley a sostenerlo e del quale ne divenne anche vicario nella parrocchia di Ecully.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_ARS_azs.png

Un quadro riproducente il futuro
Curato d'Ars (al centro)

con due compagni di studi

 

Quando il suo mentore morì, il giovane curato fu mandato ad Ars, un paesino con poche anime e composto solo da contadini poverissimi. Qui spese tutta la sua vita dando tutto se stesso.

 Molti episodi, alcuni dei veramente curiosi e che oggi farebbero sorridere, hanno costellato la sua vita sacerdotale. Lo studio della sua vita è anche un ripasso della storia che vide in quel periodo una situazione tragica per i cristiani in Francia.

Renitente alla leva, fu provvidenziale il matrimonio del 2 aprile 1810 fra Napoleone Bonaparte e Maria Luisa d’Asburgo a suggello della pace di Vienna tra la Francia e l'Austria.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_ARS_qwe.png

Le nozze tra Napoleone Bonaparte
e Maria Luigia d'Asburgo
in un dipinto di
Georges Rouget.
Il quadro si trova a Parigi al Louvre


In quella occasione l’imperatore concesse una amnistia ai coscritti renitenti appartenenti alle classi 1806-1810, tra i quali, appunto, anche Jean-Marie Baptiste Vianney.

Famose le sue crociate nel suo piccolo paese di Ars, contro le osterie, le bestemmie dei contadini e, soprattutto, contro il ballo alla cui lotta dedicò ben 25 anni della sua vita prima di averla vinta in barba anche a decreti governativi.

xdf.png

Il libro edito dalla San Paolo
sulla vita del Curato d'Ars


Leggere la vita del Santo Curato d’Ars si comprende perché questo oscuro sacerdote francese sia amato e portato a modello in tutto il mondo cattolico ancor aoggi.

Tutta la sua e le sue risorse fisiche, economiche e morali furono spese per il bene dei suoi parrocchiani.

Il Santo Curato d’Ars rimase ad Ars per quarant'anni, fino alla sua morte. La sua fama di confessore e di santo si diffuse in tutta la Francia. Curiosa la sua diffusione alla devozione nei confronti di Santa Filomena di Roma.

 b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_ARS_car.png

Una cartolina francese d'epoca riproducente
il corpo del Santo Curato d'Ars nel
Santuario dell'omonima cittadina francese


Quando morì, dopo quarantanni di apostolato nella sua parrocchia, Ars era già meta di pellegrinaggio. Spirò in fama di santità il 4 agosto del 1859.
Il suo corpo è custodito all'interno del Santuario di Ars-sur-Formans.

Bello il Santuario di Ars, meta di pellegrinaggio da parte di sacerdoti e fedeli provenienti da tutto il mondo. Splendido il museo del paese, con la ricostruzione della vita del santo sacerdote.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_ARS_schermata_2018-07-17_alle_20.05.30.png

Museo d'Ars: La stanza
dove morì il Curato d'Ars
Photo© Tommaso Chiarella


A proposito di pellegrinaggi, dal 24 al 29 Settembre 2018 il Santuario di Ars organizza un ritiro mondiale per sacerdoti, diocesani e religiosi, provenienti da tutto il mondo. A presiederlo sarà Enzo Bianchi. Suggestivo il tema: Le feu de l'Evangile.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-danesi_ARS_pp.png

La locandina dell manifestazione
mondiale ad Ars-sur-Formans


La nostra prossima meta sarà a pochi chilometri da Ars e precisamente a Trevoux, città d'arte e ricca di storia, sulla riva de Saone.

 

                                                                            5. Continua
Info: 

France Voyage Ars Sur Formans

Ufficio Turistico

625 Rue Jean Marie Vianney, Ars-sur-Formans
Teléfono +33 4 74 08 10 76
Sito ufficiale:www.ars-trevoux.com

Atout-France
Il sito ufficiale del turismo
francese in Italia?
 
Clicca qui!

#FranceFR

Abbiamo soggiornato:

Hôtel Restaurant Régina

657, Route Départementale 904 (RD 904)

01480 Ars-Sur-Formans France

Tél : 04 74 00 73 67 - Fax : 04 74 00 73 37

Sito internet

Link correlati 

Dove siamo nel Mondo 

Documenti prego

Per non smarrirsi nel Mondo

Io prima di partire mi assicuro

Viaggiare sicuri in Francia (Farnesina)

La nostra pagina sulla Francia

... e su Parigi!

Il meteo ad Ars

Come raggiungere Ars

Alcuni articoli precedenti 

Avignone: la Città dei Papi (1)

Avignone: la Città dei Papi (2)

Saint-Gilles: tappa fondamentale per Compostela (3)

Le Puy-en-Velay: Capitale Europea du Saint -Jacques - de – Compostelle (4)


Il menu del Pellegrino: Pane nero e acqua fresca 

Pellegrina per ritrovare se stessa

Santiago de Compostela: gli ultimi 100 chilometri a piedi

Pellegrini nella fede


Atout France Italia 2018 

Saint Germain - de - Prés dei tempi andati 


Paris: Cimitiére du Perè-Lachaise (2)

Rocamadour: sul Cammino dei "Cercatori di Dio"

Francia 2017? Parti subito!

Rendez-vous en France 2017 N.6


Tolosa: una tappa sul Camino di Santiago de Compostela

Spiritual France: Sul Camino di San Giacomo

Il Camino de Santiago de Compostela


Sulle orme della Maddalena

Rennes-le-Chateau: un mistero nel mistero

A Lourdes per il Giubileo 

 

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook!

Atout France Stampa è su Facebook...

Anche il Santuario di Ars è su Facebook!


Giacomo Danesi, Direttore del Magazine
Il Gazzettino del Viaggiatore, è socio Neos.

b_150_0_16777215_00___images_0-AA.CONFBS_0-ENTELA_neos_1.png

http://neosnet.it/

(*)
La foto della copertina è di © Tommaso Chiarella

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi