Messaggio

Spiritual France: Sul Camino di San Giacomo




Spiritual France: Sul Camino
di San Giacomo


b_400_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_lourdescop.png
  Lourdes il Primo Salone Professionale

del Turismo Spirituale

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_lo.png

Presenti operatori di tutto il Mondo

di
Giacomo Danesi

Lourdes Ottobre 2015 - Sì è svolto a Lourdes il 2-3 Ottobre 2016 la prima edizione dello “Spirituale France – Primo Salone professionale del Turismo Spirituale”. Primo workshop organizzato in Francia sul tema del turismo religioso, ha visto la partecipazione di 80 ospiti provenienti da 28 nazioni che hanno potuto confrontarsi con gli operatori turistici delle regioni Francesi sulla interessante tematica del turismo spirituale della quale la Francia è ricchissima di spunti e di territorio.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_f.png

                             Agenti di viaggio di mezzo mondo erano
                             presenti in Francia al "Spiritual France"!


In un momento di crisi per i ben noti motivi che affliggono alcuni paesi europei e non, il “Turismo Spirituale”, come hanno voluto titolare questo incontro a Lourdes gli organizzatori, mi è sembrato azzeccato.

Un mio collega, Andrea Barretta, autore di due straordinari libri dal titolo: “Quo Vadis” e “Pellegrini Anno Mille”, in questo secondo libro nella sua premessa scrive: “Voglio sperare che l'uomo abbia ancora nostalgia di Dio, di un luogo in cui stare ancora in pace con se stesso, e che il viaggio ne diventi il mezzo."


schermata%202016-10-12%20alle%2006.18.27.png

 "Voglio sperare che l'uomo abbia ancora nostalgia di Dio,
di un luogo in cui stare ancora in pace con se stesso,
e che il viaggio ne diventi il mezzo."
Andrea Barretta da: "Pellegrini Anno Mille"


Mai pensiero mi è sembrato più attinente a questo incontro francese. Sì, l’Uomo ha ancora bisogno di Dio. Anzi, mai come ora in una società scristianizzata dove il nichilismo sembra avere il sopravvento. Mancano però i religiosi, i sacerdoti che stiano in ascolto.

Non mancano nel mondo però, e soprattutto nella nostra Europa, in primis in Italia e soprattutto in Francia, quello che l’uomo in passato ha costruito e ci ha lasciato in eredità sul piano religioso: le chiese, le basiliche le abbazie, i conventi.

 

 b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_02.png

                                         Monaci in coro all'abbazia
                                         di Monday in Normandia

Occorrono che i religiosi aprino loro conventi, le loro biblioteche, i loro chiostri. Non mi piace parlare di turismo religioso. Lo è, certo, ma preferisco parlare di Cammino verso il sacro. L’uomo è perennemente in itinere. Lo è per tutto il corso della sua vita.

Vale per i giovani, alla ricerca di un motivo per vivere; vale per l’uomo maturo quando per un attimo si ferma e si chiede dove sta andando. Vale per le persone anziane, giunto quasi alla fine dello loro vita, dove la ricerca della “certezza” si fa pressante.

 

abc.png

Lourdes: la processione
serale avec Flambeaux

Il patrimonio religioso francese, come quello italiano, occorre farlo conoscere. Sta agli esperti di marketing trovare la formula giusta da proporre ai giovani e ai meno giovani. Penso, è solo un mia opinione naturalmente, che sarebbe importante che i grandi tour operator se decidessero a seminare prima di pensare di raccogliere.

Occorre che trasmettano alle agenzie sul territorio la voglia preparare il turista-pellegrino al viaggio, soprattutto quello a carattere religioso del quale stiamo parlando.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_pa030310.jpg
                                       Lourdes: la grotta della Vergine
                                        presso la Grotta di Massabielle
                                                              Photo©giacomodanesi

Il bisogno di fede e del sacro, a volte passa per vie impensate. Il viaggio, il “Cammino” - come ha scritto Andrea Barretta – è il mezzo. Durante questo workshop ho avuto modo di rivolgere alcune domande a Christian Martei, Direttore generale di Atout France, l'organizzazione del Turismo Francese che sviluppa le sue missioni a livello internazionale attraverso una rete di 33 uffici in 30 paesi. La sua area di attività si è ampliata a 78 mercati attraverso l'azione di collaborazione con i servizi delle Ambasciate di Francia.

 

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_schermata_2016-10-12_alle_19.27.42.png

Lourdes Espace "Robert Hossein":
in attesa della conferenza stampa...
  Photo©giacomodanesi

Devo dire che mi ha molto colpito il suo modo di ascoltare e soprattutto la sua disponibilità e l’immediatezza nell’accogliere alcune mie valutazioni sull’argomento. Ho esordito citando la frase di Andrea Barretta; frase che ha colpito immediatamente Christian Martei per la profondità del pensiero e per la sua attualità. Non mi meraviglierei se questa frase la trovassi scritta sui prossimi cluster di Atout France sull’argomento...

In verità non è stata una intervista fatta di domande e risposte. Sarebbe stato troppo banale. Con il massimo esponente di Atout France è stato un piacevole colloquio nel quale è stato messo in risalto, a proposito del perché di questo incontro a Lourdes con esponenti da tutto il mondo, e come questa decisione sia stata presa per rispondere alla pressante domanda di turismo religioso notevolmente aumentata negli ultimi anni, soprattutto da parte pellegrini provenienti da paesi lontani.
                                   b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_foto_logo.png                                             Il logo di Atout France
                            

“Ora per fare questo – ha affermato Martei - abbiamo bisogno di modificare e arricchire la nostra offerta, predisponendo servizi di accoglienza che si adattino e soddisfino questo tipo di turista, pardon, di pellegrino in terra di Francia.”

Avendo nei giorni precedenti partecipato a educational tour nella regione della Linguadoca-Rossiglione, Midi-Pyrenees, località che fanno parte del Circuito di San Giacomo de Compostella (Toulose/Rocamadour/Lot,Gers) del quale vi racconterò nei prossimi articoli con dovizia di particolari, non potevo certo non toccare il discorso del “Camino de Compostela”.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_1._rocamadur.jpg

Una splendida immagine di Rocamadour


Per antonomasia, almeno in Italia, quando si parla di “Camino” si intende quello spagnolo che dalla Galicia raggiunge, appunto Santiago del Compostela. Errore. Il vero cammino, che si interseca poi con quello spagnola, parte dalla Francia!

Furono i monaci dell’'Abbazia di Cluny, fondato nel 910, a organizzare la Guida del Pellegrino all’inizio del dodicesimo secolo descrivendo quattro grandi vie che dalla Francia convergevano nei Pirenei occidentali e da li formando un cammino unico.

b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_camino.png

 

                               Il  "Camino Francès": con destinazione
                                            Santiago de Compostela


Il Camino Francès aveva come tappa finale Compostelle. Ha sorriso Cristian Martei quando ho accennato al “Camino Francès”.  “E’ tutto vero. Un motivo in più per raddoppiare i nostri sforzi per far conoscer questa grande nostra risorsa”, ha continuato il nostro interlocutore.

Mi ha fatto piacere quando ha voluto mettere in risalto come sia curioso che gli stranieri conoscano molto bene il “Camino Francès”… Una sorpresa per me quando ha voluto inserire negli eventi tematici da far conoscere ai pellegrini e turisti anche la Musica.


organo.png
                               Marina Tchebourkina presso l'organo
                                  della Cappella Reale di Versailles

“La Francia è ricca di manifestazioni musicali che hanno solo bisogno di essere conosciute” ha continuato Martei. Parlando di musica non ho potuto non ricordargli un grande compositore francese da me molto amato: Charles Camille Saint-Saëns del quale una sera sì e una no pongo sulla mia pagina personale di facebook il quarto movimento della sua splendida 3 Sinfonia per organo, come saluto finale ai miei amici.


b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_4.png

Lourdes - Hespace "Robert Hossein": Il sindaco di Lourdes Josette Bourdeu taglia il nastro inaugurale del primo Salone professionale del Turismo spirituale. Alla sua destra Christian Martei di Atout France   Photo©giacomodanesi


Subito dopo, presso l’ Espace “Robert Hossein” in Lourdes, sede del workshop, il tradizionale taglio del nastro da parte del sindaco della cittadina francese con accanto Christian Martei. Vivo il successo della manifestazione.

 b_500_0_16777215_00___images_0-AA.GUSTOSAPORTI_0.00atoutfrance_1.SPIRITUALEFRANCE_6.png

 Normandia: terra di Abbazie

Uno dei miei stands preferiti: quello della abbazie in Normandia. Da rimanere senza fiato. Di questo e tanto altro ne parlerò compiutamente nei prossimi articoli.
http://www.abbayes-normandes.com/

                                                                     
                           1.Continua...


Un particolare ringraziamento agli organizzatori:

Comitato Regionale per il Turismo Midi Pirenei www.to-vo.tourisme-midi-pyrenees.com

Ufficio del Turismo di Tolosa  www.toulouse-tourisme.com

Comitato Dipartimentale per il Turismo del Gers  www.tourisme-gers.com

Ufficio del Turismo di Lourdes   www.lourdes-infotourisme.com

Ente Turismo Francese in Italia   www.france.fr

Air France  www.aifrance.it

#FranceFR

Office de Tourisme de Lourdes – Ufficio del Turismo di Lourdes
Service communication – promotion – Servizio Comunicazione e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Perché ognuno possa vivere Lourdes a modo suo!

www.lourdes-infotourisme.com

Link correlati

Dove siamo nel Mondo 
                
Documenti prego! 

#Iopartointreno

Io prima di partire mi assicuro...    

La nostra pagina sulla Francia 

Io in Francia vado con...


.... Parigi, o cara! 

Info a Parigi

Il Meteo in Francia

Il Meteo a Lourdes

Il Cammino de Santiago de Compostela


La nostra pagina Viaggiare informati

La nostra pagina: Benvenuti in Europa

Articoli correlati

Il menu del Pellegrino: Pane nero e acqua fresca

Il Camino de Santiago de Compostela


Sulle orme della Maddalena

Pellegrina per ritrovare se stessa

Santiago de Compostela: gli ultimi 100 chilometri a piedi

Pellegrini nella fede

 

Il Gazzettino del Viaggiatore è su Facebook! 

Anche Atout France è su Facebook...

 

 

 

 

 

Magazine di Turismo e varia umanità.
Direttore Responsabile Giacomo Danesi